La felicità dipende più dalla spiritualità che dalla religione

spiritualitàIl modo per rendere i figli più felici è quello di incoraggiarli a maturare il senso del proprio valore personale, secondo il Dr. Mark Holder ed i suoi colleghi, ricercatori nella University of British Columbia, in Canada.

Nel Journal of Happiness Studies, questi autori hanno pubblicato una ricerca che si basa su precedenti studi, secondo i quali sia la spiritualità (un sistema di valori interiore da cui la persona ricava forza e sicurezza) sia la mancanza di pratiche religiose (rituali, credi religiosi ecc.) rendono le persone più felici, durante il periodo dell’adolescenza, come nella maturità.

Questo dato può essere vero anche per i bambini di età compresa fra gli 8 ed i 12 anni? Si sono chiesti i ricercatori, che hanno così studiato un gruppo di 320 bambini, studenti in quattro scuole pubbliche e in due scuole private (condotte da religiosi) i quali hanno dovuto completare sei questionari, valutando il proprio grado di felicità, la propria spiritualità, l’utilizzo di pratiche religiose nella propria vita ed il proprio carattere.

Simili domande sono state poste anche ai genitori dei bambini.

Risultato: i bambini più felici sono risultati quelli più “spirituali”. In particolare gli aspetti personali (significati e valori della vita) e relazionali (qualità e profondità delle relazioni) della spiritualità si sono mostrati come degli ottimi precursori di felicità nel bambino.

Il fattore “spiritualità” influiva in misura del 27% nei differenti gradi di felicità riportati dai bambini. Anche il carattere, si è visto, conta molto: i bambini più felici in questo studio sono risultati i bambini più socievoli e meno timidi.

Al contrario, le pratiche religiose, come l’andare in Chiesa, il pregare, il meditare, avevano scarsa influenza sulla felicità del bambino.

Secondo gli autori, rafforzando il senso del valore personale, che si può esprimere ad esempio attraverso l’insegnamento ad essere buoni e gentili con gli altri, si possono aiutare i bambini ad essere più felici.

Fonte: Holder MD, Coleman B, & Wallace J (2008). Spirituality, religiousness, and happiness in children aged 8-12 years. Journal of Happiness Studies DOI 10.1007/s10902-008-9126-1 via Medical News

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta
Social

Dr. Walter La Gatta

Psicoterapeuta Sessuologo at Ellepi Associati Ancona - Terni
Si occupa di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it


Riceve ad Ancona e Terni. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui
Dr. Walter La Gatta
Social

Un pensiero su “La felicità dipende più dalla spiritualità che dalla religione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *