• Online dal 2002, Per fare della timidezza un punto di forza.

Oggetti per facilitare le relazioni sociali

In questo articolo presentiamo degli oggetti che un giorno potranno essere molto utili nelle relazioni sociali. Al momento sono ancora in studio e ne sono stati fabbricati solo dei prototipi, però di sicuro nel tempo questa tecnologia si perfezionerà, per cui tanto vale conoscere in anticipo di cosa alcuni oggetti potranno essere capaci, soprattutto nelle relazioni sociali.

RippleRipple

Progettato da studenti di design, è un oggetto di aspetto piuttosto strano.
Viene applicato su una spalla ed ha l’apparenza di un groviglio di tentacoli. In realtà è uno strumento dotato di telecamere, in grado di analizzare in tempo reale ciò che è intorno a voi. Se qualcuno vi guarda con insistenza, Ripple comincia a vibrare. Questo oggetto è stato inizialmente pensato per aiutare le persone che trascorrono troppo tempo nel mondo virtuale, in modo da “ricollegarle” al mondo reale. Sicuramente l’oggetto attrarrà l’attenzione degli altri… Ed il successo potrebbe essere garantito. Peccato sia al momento solo un prototipo. Viene proposto ai timidi, in quanto permette di avere un dato oggettivo sull’effettivo interesse di un’altra persona, dato da uno sguardo prolungato, valutabile con questo strumento in modo oggettivo.

tinder hands freeTinder hands free (a mano libere)

Tinder è una piattaforma abbastanza conosciuta. Non tutti sanno che la parola “tinder” significa “esca” e questo dovrebbe ben spiegare per quale scopo il programma è stato costruito. Quella che viene suggerita non è la versione classica per smartphone, ma un’applicazione per il vostro orologio intelligente. Questa app si basa sul concetto che se vedi qualcuno che ti piace, il tuo cuore inizia a battere più forte. L’applicazione comincia allora a vibrare. Il bello è che se anche l’altra persona ha questo orologio e questa applicazione, si è praticamente in grado di sentire i palpiti del suo cuore e capire che c’è vero interesse, senza ombra di dubbi.
Il lato negativo è far sapere all’altro/a di avere il cuore in subbuglio per causa sua, oppure osservare nel potenziale partner un orologio del tutto scevro da qualsiasi vibrazione…

Reggiseno True Love Tester

Il reggiseno connesso “True Love Tester” presuppone che sia stato già fatto il primo passo. Con un sensore della frequenza cardiaca, rileva il battito del tuo cuore, ma anche il sudore. Se il reggiseno, registrando lo stato di attivazione dell’organismo, ritiene che si tratti di vero interesse per l’altro, si aprirà da solo, grazie ad un segnale che gli arriva dallo smartphone. E’ un modo per essere sicuri di essere in presenza di una vera passione, ma attenzione, meglio non indossarlo al primo appuntamento se si è deciso di non voler passare rapidamente ai fatti. Si potrebbe essere facilmente fraintese!

Questo reggiseno è stato progettato per il 10 ° anniversario del marchio di lingerie Ravijour. Chissà se lo metteranno mai in produzione…

ViveIl Bracciale Vive

In primo luogo, il bracciale Vive capisce se chi lo indossa sta bevendo troppo, rilevando i livelli di alcol e disidratazione nel corpo. Con una semplice pressione si può capire se si è ancora nei limiti consentiti. Se si è troppo ubriachi per rispondere, il bracciale invierà segnali alle persone che si hanno intorno, per avvisarle che c’è qualcosa che non va.

Inoltre, ci si può connettere con gli altri che si incontrano in una festa; se anche loro indossano Vive, basta far toccare i braccialetti e il proprio profilo verrà memorizzato nell’applicazione smart phone Vive del proprio cellulare. Il giorno dopo si potrà consultare l’elenco delle persone incontrate e saperne di più su di loro.

Razer Nabu X, sport e sociale

Questo oggetto è già sul mercato dal 2015: è un bracciale può calcolare il numero dei passi, le calorie bruciate e fare l’analisi della qualità del sonno. E’ dotato di LED colorati che forniscono delle notifiche (chiamate, SMS, social network …), senza bisogno dello schermo. Quando si riceve un avviso, il bracciale vibra e i LED dai colori personalizzabili si accendono.
Con una semplice stretta di mano è possibile scambiare i propri dati di Facebook o Twitter con uno sconosciuto che indossa lo stesso bracciale. In questo modo non ci sarà più bisogno di chiedere il numero di telefono o il profilo Facebook.

Dr. Giuliana Proietti

Fonte:
Cinq objets pour vous aider à vaincre votre timidité, Objets connecte

Autore:

Dr. Giuliana Proietti

● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)

● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it

● Saggista e Blogger

● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale

● Conduzione seminari di sviluppo personale

● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici

● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)

● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.


Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949 Ancona


Biografia completa della Dr. Giuliana Proietti: qui



Tweets di @gproietti


About Dr. Giuliana Proietti

● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.

Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949 Ancona

Biografia completa della Dr. Giuliana Proietti: qui

Tweets di @gproietti

Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *