Pupi Avati è timido

timido

Il regista Pupi Avati ha concesso un’intervista al Corriere della sera in cui parla di sé stesso, della sua vita e dei suoi sensi di inferiorità. Non si è mai accettato fisicamente e si considera un timido. Ecco le sue parole: (…) Ma lei è Pupi Avati, ha vissuto tante vite…

Continua

Perché si inizia a bere

bere

In genere si pensa che a spingere verso l’alcol siano principalmente due fattori: lo stress e l’ansia. L’alcol infatti può ridurre la tensione causata da uno stress, così come può alleviare i sintomi spiacevoli dell’ansia. Una persona dunque può arrivare a bere alcolici in modo esagerato come forma di auto-terapia. Ma è…

Continua

Timidezza e Tecnologia

tecnologia

Il Prof. Philip Zimbardo, studioso della timidezza sosteneva, nel 1997, che la tecnologia aveva aumentato il numero delle persone che si dichiaravano timide. Zimbardo temeva una sorta di “era glaciale” della comunicazione umana, a causa del sempre maggiore uso di email, chat, telefonini e sportelli automatici. Tutto questo impediva il contatto casuale…

Continua

Dieta e contrasti familiari

dieta

Una nuova ricerca ha scoperto che quando una persona compie degli sforzi per perdere peso si può trovare a dover gestire inaspettati contrasti, con gli amici e con i familiari. I ricercatori della North Carolina State University hanno scoperto che le persone intorno alla persona che è a dieta possono sabotare,…

Continua

Ansia, ADHD e relative terapie non farmacologiche

ansia-adhd

Come avviene spesso nei casi di co-morbilità, possono esservi disturbi psicologici che presentano sintomi piuttosto simili, che impediscono di comprendere quale sia il problema. Ad esempio, è difficile capire se un bambino, con determinati sintomi, soffra di disturbi d’ansia o di ADHD. Per questo è importante conoscere le differenze tra…

Continua

Gli psicopatici non sono poi così intelligenti

psicopatici

Manipolativi, disonesti e privi di empatia: questi i tratti di personalità che descrivono gli psicopatici e, come si può facilmente arguire, essi non delineano una personalità particolarmente piacevole. Finora nei romanzi, nei film e nelle serie TV essi vengono tuttavia descritti come persone diabolicamente intelligenti: ma è proprio così? Assolutamente no: in generale,…

Continua