• Online dal 2002, Per fare della timidezza un punto di forza.

Estranea al mondo – Consulenza online

mondo

Salve, sono una ragazza di 25 anni mi succede spesso di sentirmi come estranea dal mondo, come se tutti fossero pronti ad abbandonarmi da un momento all’altro e per quanto riguarda la mia famiglia mi capita di pensare ripetutamente al momento della loro morte e alla mia impossibilità di superare quel momento. Ed è…

Continua

Trattamento della depressione e dell’ansia nei Paesi a basso reddito

ansia depressione

Cosa fanno le persone che soffrono di ansia e depressione in un Paese povero? In genere non fanno nulla e molto spesso i più gravi problemi si “risolvono” con il suicidio. Esistono però dei programmi internazionali, che cercano di portare un aiuto psicologico laddove non ci sarebbe nulla, con programmi…

Continua

I genitori perfezionisti fanno più male che bene

genitori elicottero

I genitori che esercitano pressioni sui bambini perché essi abbiano buoni voti a scuola o successo in altri compiti, secondo i ricercatori della National University of Singapore, con le loro manipolazioni e richieste portano i loro figli verso comportamenti inadeguati: essi diventano infatti eccessivamente critici verso se stessi (e a questo…

Continua

Antidepressivo: un termine improprio

antidepressivo

Il termine “antidepressivo” sta diventando sempre più un termine improprio: questa è la conclusione di una nuova ricerca pubblicata nel Journal of American Medical Association. I ricercatori, guidati dalla professoressa Jenna Wong della McGill University di Montreal, in Canada, hanno esaminato i protocolli di prescrizione di farmaci ai pazienti residenti…

Continua

Autolesionismo non suicidario – NSSI

autolesionismo

Nella Sezione III del DSM-5 uscito nel 2013  sono state introdotte diverse nuove condizioni mediche perché possano essere condotte ulteriori ricerche prima di riconoscerle come disturbi formali. Tra queste condizioni vi sono il Disturbo da Comportamento Suicidario e il disturbo da Autolesionismo non Suicidario. La loro inclusione nel nuovo DSM dovrebbe aiutare a capire se si…

Continua

Ansia e depressione in soggetti eterosessuali e gay

gay

Non esistono ancora molti studi in proposito, ma sembra che le persone che appartengono alle minoranze sessuali (LGB) possano soffrire di depressione e di disturbi d’ansia più frequentemente rispetto alle persone eterosessuali. Una spiegazione per queste disparità nella salute psicologica è offerta dal modello di stress per le minoranze sessuali.…

Continua

Ansia sociale, depressione, felicità

ansia sociale depressione felicità

  Lo studio del benessere soggettivo è cresciuto notevolmente negli ultimi tre decenni e conta già più di 12.000 pubblicazioni nel 2012 [Diener E., 2013]. Nella maggior parte degli studi è stata seguita la formulazione tripartita di benessere soggettivo come originariamente proposta da Diener  [Diener E., 1984; Diener E, Suh EM, Lucas…

Continua

Ansia, depressione e vergogna

vergogna

La tendenza all’ansia, alla depressione e alle valutazioni negative di sé emergono presto nell’infanzia, sono relativamente stabili nel corso degli anni scolastici e spesso aumentano ed evolvono in veri disturbi psicopatologici durante l’adolescenza [Zahn-Waxler C, Crick NR, Shirtcliff EA, Woods KE, 2006]. Ansia e depressione nei bambini e negli adolescenti non…

Continua

Il gas esilarante per curare la depressione

gas esilarante

Un piccolo studio pilota si è interessato di una materia che, sorprendentemente, non aveva mai interessato i ricercatori prima d’ora. Si tratta dell’applicazione del protossido di azoto, comunemente noto come gas esilarante, che potrebbe essere utilizzato per curare la depressione. Sicuramente non è ridendo che si cura la depressione, ma potrebbe questo…

Continua

Studi per prevenire ansia e depressione nei bambini

Uno studio sull’intero genoma di giovani primati con temperamento ansioso ha messo in luce il comportamento di due geni che potrebbero trasmettere gli aspetti negativi dell’esperienza ambientale, alterando così lo sviluppo cerebrale durante l’infanzia. In uno studio pubblicato questa settimana sul Journal  of Neuroscience, i ricercatori Dr. Reid Alisch e Dr. Ned Kalin, hanno identificato una serie di geni che appaiono diversi nel…

Continua

Videogames violenti e depressione nei preadolescenti

videogame

Molte ricerche si sono occupate di indagare il legame tra violenza nei video giochi e aggressività tra i giovani: un nuovo studio tuttavia ci mostra che le emozioni sperimentate in questa sorta di videogames possono portare i giovani anche verso la depressione.  I dettagli e le implicazioni di questo importante nuovo studio sono descritti nella rivista CyberPsychology,…

Continua

La meditazione previene e cura la depressione negli adolescenti

mindfulness

Gli studenti delle scuole superiori che seguono lezioni in classe sulla meditazione alla consapevolezza (mindfulness)  riescono a diminuire i sintomi legati alla depressione, all’ansia e allo stress per un periodo che può durare fino a sei mesi. Lo afferma un nuovo studio, condotto dal professor Filip Raes (Facoltà di Psicologia…

Continua

Essere assenti dal lavoro per malattia porta ad avere disturbi psicologici

assenza dal lavoro

Le persone che sono assenti dal lavoro per malattia corrono maggiori rischi di ammalarsi di problemi psicologici (es. ansia, depressione ecc.) rispetto a coloro che lavorano. Lo dice una nuova ricerca DWP la quale precisa che ben tre quarti (73%) dei soggetti intervistati, che erano assenti dal lavoro, avevano più…

Continua