• Online dal 2002, Per fare della timidezza un punto di forza.

Perché gli introversi rifiutano la leadership

introversi leader

Ci sono alcune situazioni in cui un introverso può essere la persona migliore per occupare un certo ruolo lavorativo. Per esempio, perché in certi compiti è più qualificato dei suoi coetanei estroversi. Il problema però è che in genere la maggior parte degli introversi tende a rifiutare le opportunità di leadership,…

Continua

Gli introversi e il mondo del lavoro

introversi al lavoro

Il  primo a distinguere tra introversione ed estroversione fu Carl Jung (Jung, Tipi Psicologici, 1921), il quale nella sua descrizione dei “tipi di personalità” ammonì sul fatto che gli esseri umani sono unici e molto differenti fra loro, per cui ogni generalizzazione è fuori luogo. Con questa premessa, Jung parlò dell’introversione e dell’estroversione, tratti “innati”…

Continua

Per fare il leader ci vuole la giusta dose di assertività

leader

Secondo uno studio pubblicato sul numero di Febbraio del Journal of Personality and Social Psychology, pubblicato dall’American Psychological Association (APA), nell’ambiente di lavoro, i leaders che hanno un alto o un troppo scarso livello di assertività sono considerati dai lavoratori come ‘i meno efficaci’. Essere troppo o troppo poco assertivi…

Continua