Ansia e depressione in soggetti eterosessuali e gay
Ansia Relazioni Sessuologia Timidezza

Ansia e depressione in eterosessuali e gay

Ansia e depressione in soggetti eterosessuali e gay

Terapie online Dr. Giuliana Proietti

Dr. Giuliana Proietti - Tel. 347 0375949
Psicoterapeuta Sessuologa

ANCONA ROMA CIVITANOVA MARCHE FABRIANO
e Via Skype

Ultimo Aggiornamento: Ott 19, 2020 @ 16:17

Non esistono ancora molti studi in proposito, ma sembra che le persone che appartengono alle minoranze sessuali (LGB) possano soffrire di depressione e di disturbi d’ansia più frequentemente rispetto alle persone eterosessuali.

A20

Una spiegazione per queste disparità nella salute psicologica è offerta dal modello di stress per le minoranze sessuali. Questo modello identifica diversi tipi di stress che vivono le minoranze sessuali, tra cui la vittimizzazione durante l’infanzia e l’età adulta (Meyer 2003). Diversi studi sulle minoranze sessuali hanno infatti dimostrato che le esperienze di rifiuto a causa dell’orientamento sessuale sono correlate a problemi di salute psicologica, come la depressione e la tendenza al suicidio (De Graaf et al 2006; Zietsch et al 2012).

Dal punto di vista del modello del minority stress, la maggiore prevalenza di consumo di sostanze fra lesbiche, gay e bisessuali  (LGB) (Meyer 2003) potrebbe essere vista come un meccanismo per affrontare lo stress. E’ stato inoltre dimostrato che gli individui che da adulti si identificano in persone lesbiche, gay o bisessuali (LGB), nel periodo dell’infanzia possano essere stati oggetto di atti di bullismo da parte dei compagni, oppure che si siano sentiti incompresi e maltrattati dai loro genitori (Gevonden et al., 2014).

TERAPIE ONLINE

Terapie online
Prenota un appuntamento su Skype con i Terapeuti della

clinica della timidezza

COME SI FA:

1. Scaricare il programma Skype da Internet
2. Prendere contatto con un terapeuta (telefono, mail, whatsapp)
3. Firmare la dichiarazione per la Privacy e rispedirla Via mail
4. Effettuare bonifico di 60 euro su Iban che verrà fornito via mail o whatsapp
5. Fissare appuntamento con il terapeuta via mail. telefono o whatsapp
6. Emissione della ricevuta sanitaria (scaricabile)

Precedenti ricerche si sono occupate di mettere a confronto soggetti omosessuali e eterosessuali riguardo ai disturbi borderline (Zubenko et al 1987; Dulit et al 1993;. Grant e Potenza 2006; Bradford et al 2008).  E’ stato trovato, ad esempio, che i pazienti con un disturbo di personalità borderline hanno probabilità significativamente più elevate, rispetto ai pazienti con altri disturbi di personalità, di essere omosessuali o bisessuali.

Uno studio di recente pubblicazione (Henny M W Bos, Lynn Boschloo, Robert A Schoevers, Theo G M Sandfort, 2015) si è invece occupato di mettere a confronto pazienti depressi e ansiosi omosessuali e eterosessuali per valutare nei due gruppi le espressioni cliniche di questi sintomi (severità dei sintomi e isolamento sociale), i fattori relativi allo stile di vita (ad esempio uso di sostanze), e altri indicatori di vulnerabilità (ad esempio esperienze infantili stressanti).

CHIEDI UNA CONSULENZA VIA SKYPETerapia online CDT

Risultati: l’espressione clinica del tono dell’umore e dei disturbi d’ansia (compresa la severità della malattia e l’isolamento sociale) non sembrano differire tra omosessuali ed eterosessuali, maschi e femmine, anche per quanto riguarda l’isolamento sociale. Tuttavia, è stata scoperta qualche differenza sostanziale che dovrebbe essere tenuta in considerazione come probabile causa aggravante.

Lo studio di Bos e colleghi (n = 122; 54 uomini e 68 donne), condotto nei Paesi Bassi, mostra infatti che il 6,9% dei pazienti con disturbi depressivi  e / o disturbi d’ansia nel precedente anno sono omosessuali. Questa percentuale è più elevata rispetto a quella riscontrata nel Netherlands Mental Health Survey and Incidence Studies (NEMESIS), uno studio longitudinale sulla incidenza, la prevalenza e le conseguenze dei problemi di salute mentale nella popolazione generale compresa tra 18 e 64 anni d’età, nei Paesi Bassi. Nel NEMESIS II (dati raccolti nel periodo 2007-2009), ad esempio, solo il 2,2% del campione potrebbe essere identificato come una minoranza sessuale (Gevonden et al. 2014).

La percentuale relativamente alta (cioè il 5,7%) delle pazienti con disturbi d’ansia e depressione è in linea con lo studio statunitense di Bostwick,  il quale ha riscontrato tra le donne bisessuali i più alti tassi di disturbi d’ansia e del tono dell’umore rispetto alle donne eterosessuali, ma anche rispetto alle donne lesbiche (Bostwick et al. 2010). Poiché il livello di istruzione è risultato più elevato tra le omosessuali, si è pensato che esso potesse aver avuto un effetto protettivo in questo campione di pazienti.  Un altro effetto protettivo è dato dalla possibilità di parlare apertamente del proprio orientamento sessuale: in questo caso i livelli di cortisolo possono diminuire, così come minori possono essere i sintomi psicopatologici, rispetto alle persone che non hanno il coraggio di fare coming out. (Juster et al. 2013).

Per quanto riguarda l’uso di sostanze, è stato già documentato un maggiore rischio di uso di sostanze in donne appartenenti a minoranze sessuali rispetto a donne eterosessuali (Burgard et al 2005; Hughes et al 2010). Non è ancora chiaro se questo uso di sostanze sia dovuto alla percezione dello stigma sociale, o sia espressione di uno stile di vita non propriamente sano presente nella comunità lesbica e bisex.

Per i fattori di vulnerabilità si è osservato che le esperienze di abuso sessuale durante l’infanzia sono l’unico fattore traumatico infantile sul quale si riscontra  una differenza significativa tra i pazienti depressi o ansiosi omosessuali maschi e eterosessuali maschi. Altri studi avevano già mostrato che, rispetto agli uomini eterosessuali, gli uomini gay e bisessuali dichiarano più frequentemente di aver subito un abuso sessuale infantile (Corliss et al 2002; Balsam et al 2005; Friedman et al 2011).

Prima volta su Clinica della Timidezza?

Il nostro sito si occupa del benessere delle persone timide e ansiose
Clicca qui per saperne di più e tornaci a trovare presto !

In conclusione, anche se lo studio di Bos et al. non ha trovato alcuna associazione tra orientamento sessuale e patologie d’ansia e di depressione i risultati indicano tuttavia significative differenze nello stile di vita (fra le donne lesbiche) e altri indicatori di vulnerabilità, come l’abuso infantile (fra gli omosessuali maschi) che potrebbero essere cause di insorgenza dei disturbi di ansia e depressione. Le donne non eterosessuali fanno infatti maggiore uso di sostanze (a causa dello stress che comporta l’essere parte di una minoranza sessuale?), mentre fra gli uomini omosessuali si riscontrano molto spesso traumi infantili di abuso, che potrebbero avere avuto un impatto nell’eziologia della depressione e / o disturbi d’ansia.

Occorre dunque prestare adeguata attenzione all’uso di sostanze nelle donne lesbiche e ai traumi infantili negli omosessuali maschi quando si prendono in cura questi soggetti per problemi di depressione e / o disturbi d’ansia.

Dr. Giuliana Proietti

 

Giuliana Proietti

Seguimi su Twitter

twitter cdt

Fonte:
Henny M W Bos,Lynn Boschloo,Robert A Schoevers, Theo G M Sandfort, Depression and anxiety in patients with and without same-sex attraction: differences in clinical expression, lifestyle factors, and vulnerability indicators, Brain Behav. Sep; 5(9): e00363. 2015

Immagine:
Flickr


Ultimo Aggiornamento: Ott 19, 2020 @ 16:17

Logo Facebook

Visita anche Psicolinea | Clinica della Coppia

About

Terapia per attacchi di panico

Terapia per Attacchi di Panico

TERAPIA PER ATTACCHI DI PANICO ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE E VIA SKYPE Molte ricerche hanno dimostrato che la terapia cognitivo ...
Leggi Tutto
Psicoterapeuti Ancona

Psicoterapeuti Ancona, anche via Skype

PSICOTERAPEUTI ANCONA, ANCHE VIA SKYPE! Seguici anche sui Social! Ad Ancona siamo nella zona dell'Ospedale Regionale di Torrette, una località ...
Leggi Tutto
Terapia sessuale e sessuologia

Terapia Sessuale e Sessuologia Ancona

TERAPIA SESSUALE E SESSUOLOGIA ANCONA La terapia sessuale e la sessuologia sono gli strumenti attraverso i quali, in caso di ...
Leggi Tutto
Terapia Ansia Ancona

Terapia Ansia Ancona

TERAPIA ANSIA - ANCONA I disturbi d'ansia riguardano l'essere eccessivamente e costantemente preoccupati per qualcosa, gli attacchi di panico, i ...
Leggi Tutto
Terapia per la Timidezza

Terapia per la Timidezza a Ancona

TERAPIA PER LA TIMIDEZZA A ANCONA La terapia per la timidezza è principalmente psicologica, perché la timidezza non è una ...
Leggi Tutto
Dr. Walter La Gatta Skype

Dr. Walter La Gatta Psicoterapeuta Sessuologo CV

Dr. Walter La Gatta Psicoterapeuta Sessuologo CV Il Dr. Walter La Gatta si è laureato in psicologia a Padova, svolge ...
Leggi Tutto
Dr. Giuliana Proietti

Curriculum e Info Dr. Giuliana Proietti

Curriculum e Info Dr. Giuliana Proietti Curriculum e Info Dr. Giuliana Proietti FORMA SINTETICA Sono una psicoterapeuta sessuologa (laurea in ...
Leggi Tutto
Clinica della Timidezza

Prima volta su Clinica della Timidezza?

Prima volta su Clinica della Timidezza? TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE SULLA CLINICA DELLA TIMIDEZZA... E' QUI, IN QUESTA PAGINA! ...
Leggi Tutto
Psicoterapeuti Clinica della Timidezza

Terapeuti Ancona, Fabriano, Terni, Roma, Civitanova Marche

TERAPEUTI ANCONA FABRIANO TERNI ROMACIVITANOVA MARCHE  Conosci i Terapeuti della Clinica della Timidezza Dott.ssa Giuliana Proietti e  Dr. Walter La ...
Leggi Tutto

Contatti

CONTATTI SUGGERIMENTI GENERALI SU Come scegliere un terapeuta Spesso è difficile orientarsi fra le varie tipologie di intervento psicoterapeutico più ...
Leggi Tutto
Clinica della Timidezza: la consulenza online

Clinica della Timidezza: consulenza online

CLINICA DELLA TIMIDEZZA:  LA CONSULENZA ONLINE E' molto frequente sentirsi senza risorse personali per affrontare i problemi della vita: stress, ...
Leggi Tutto
Archivio Storico della Consulenza online 1

ARCHIVIO STORICO | CONSULENZA ONLINE

ARCHIVIO STORICO | CONSULENZA ONLINE In questa pagina troverete l'Archivio storico di tutte le richieste di Consulenza online effettuate alla ...
Leggi Tutto
Consulenza psicologica Via Skype

Consulenza psicologica via Skype

CONSULENZA PSICOLOGICA VIA SKYPE E' possibile ricevere consulenza o sostegno psicologico a distanza VIA SKYPE In questo periodo di Corona ...
Leggi Tutto
consulenza gratuita

Consulenza psicologica gratuita del giovedì e consulenza online

Consulenza psicologica gratuita del giovedì e consulenza online CONSULENZA PSICOLOGICA VIA TELEFONO, di  GIOVEDI’ (Servizio gratuito) dalle 9.00 alle 18.00 ...
Leggi Tutto

Dr. Giuliana Proietti

Psicoterapeuta Sessuologa

● Attività professionale in presenza: Ancona, Roma, Fabriano, Civitanova Marche
Terapie online Via Skype e Whatsapp

● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.

Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949

Email g.proietti@psicolinea.it

Sito web : www.giulianaproietti.it

Biografia completa della Dr. Giuliana Proietti: qui

Tweets di @gproietti

Articoli Consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.