«La verità è che mio padre era un timido che reagiva in quel modo alla sua timidezza. Non l’ho mai visto arrogante o prepotente. Non l’ho mai visto abbandonare uno dei suoi attaccato ingiustamente. Non l’ho mai visto dimenticare una malattia, una morte, un momento difficile di qualcuno con cui lavorava. Mi creda: era molto attento al lato umano».
Così la figlia Stefania descrive Bettino Craxi. Dunque, c’è da crederle…

Fonte: Il Giornale

A cura della Redazione del sito
Clinica della Timidezza

Mix

 

Autore:

Redazione
Il Sito www.clinicadellatimidezza è online dal 2002 e si occupa di timidezza, ansia e fobie sociali.
Responsabile, Dr. Walter La Gatta, psicoterapeuta di Ancona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.