Salve sono Pietro ho 24 anni vivo a N., sono su internet da un’ora a cercare risposte, non riesco a capire perchè sono così chiuso solamente ed esclusivamente nei rapporti con l’altro sesso, non riesco proprio a esternare le mie emozioni non ne ho la + pallida idea del perchè. Vorrei fare un complimento a una ragazza che mi piace ma proprio non ci riesco non so per quale motivo.
Proprio stamane avrei voluto “approcciare” con una ragazza che conosco pochissimo ma non so come fare è una cosa per me impossibile, sono molto timido e anche lei lo è. Lei ha 21 (…) Sono una persona ipersensibile, me lo dicono tutti, (…)

Lei è molto particolare è una persona molto sensibile e timida ha uno sguardo talmente dolce che lascia senza parole, la sua dolcezza si vede nel suo sguardo e si sente quando canta. Appena lei è entrata (…) c’è stato un “magnetismo” avvertito da ambedue le parti, c’è stato un attimo molto imbarazzante che è difficile descrivere per e-mail è stata un’incitazione molto sottile da parte di (…) a conoscerci e a stare insieme ovviamente ci siamo impietriti tutti e due, lei addirittura ha abbassato lo sguardo.

Siete gli unici ai quali chiedo consiglio perchè ho trovato queste righe nell’articolo http://blog.donnamoderna.com/sessoeluna/archives/753 :
I timidi infatti sono delle persone normalmente molto riflessive, preoccupate di piacere agli altri (per questo si preparano sempre al meglio, in tutte le circostanze!), sono persone empatiche, gentili e anche, generalmente, con un elevato livello intellettivo. E’ davvero spiacevole che tante umane qualità vengano poi espresse nel modo sbagliato, solo per la difficoltà a contenere le emozioni e per un troppo elevato livello di autocritica. Molto spesso i timidi assumono per questa ragione atteggiamenti di estrema incertezza, oppure comportamenti antisociali, evitanti, o perfino arroganti.

Credo sia importante puntualizzare il fatto che i timidi sono fondamentalmente questo e che riescono a provare emozioni fortissime

Non sono mai stato con una ragazza non ho mai avuto rapporti, c’è stato solo il primo bacio e basta. Ho paura forse di non essere in grado di dimostrare l’amore vero che ancora non si capisce bene cosa sia veramente, ho paura di mostrarmi nudo a una ragazza, ma sono sicuro del fatto che ce la metterei tutta per farla stare bene e per farle setire che le voglio veramente bene.

Attendo fiduciosamente un vostro consiglio
Grazie
Pietro

Gentile Pietro,

Anzitutto mi perdoni per gli omissis, ma lei ha fornito dei particolari così precisi nella sua lettera, che sarebbe stato facilmente individuabile e dunque, per ragioni di privacy, abbiamo dovuto tagliare un po’.
Non tutte le persone semplicemente timide hanno difficoltà a sviluppare un rapporto con una persona dell’altro sesso. Credo che, nel suo caso, oltre alla timidezza, vi siano anche dei condizionamenti dovuti a precedenti esperienze negative con l’altro sesso, o a pregiudizi nei riguardi del genere femminile. A volte la grande ansia provata in determinate circostanze è dovuta semplicemente a mancanza di informazioni e di esperienze.
Credo che la persona che vi ha consigliato di frequentarvi, evidentemente più matura ed esperta di voi, abbia intuito le affinità dei vostri caratteri e dunque anche io le suggerirei di mettersi alla prova con questa persona, che probabilmente più di altre potrebbe comprendere le ragioni delle sue esitazioni e delle sue incertezze. Come fare? La cosa migliore è agire per gradi; mai tentare di superare sé stessi… Cominci con degli sguardi sempre più prolungati, poi cerchi una scusa per avvicinarsi a lei e per toccarla amichevolmente, qualche scambio di sorrisi, poi la richiesta del numero di cellulare, poi un sms, poi una telefonata e così via.
Auguri!

Dr. Walter La Gatta

www.clinicadellatimidezza.it

Immagine: Megkickmurphys    Wikimedia

Autore:

Dr. Walter La Gatta
Si occupa di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it


Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.