Charlotte Gainsbourg: la timidezza mi protegge

Charlotte Gainsbourg La timidezza mi protegge

Charlotte Gainsbourg: la timidezza mi protegge

Personaggi timidi e vincenti

Charlotte Gainsbourg (Londra, 21 luglio 1971) è un’attrice e cantante franco-britannica, figlia del cantautore francese Serge Gainsbourg e dell’attrice inglese Jane Birkin.

A1

Nel corso della sua carriera ha vinto due Premi César, un Prix d’interprétation féminine al Festival di Cannes, un Premio Bodil e un Premio Robert. È una delle attrici francesi più note e più richieste a livello internazionale.

Charlotte Gainsbourg è nata a Londra e cresciuta a Parigi all’interno di una famiglia ebraica di artisti bilingui: suo padre era il cantautore e attore francese Serge Gainsbourg, mentre sua madre è l’attrice e cantante inglese Jane Birkin. È nipote dell’attrice Judy Campbell (sua nonna materna) e dello scrittore Andrew Birkin (suo zio). Inoltre da parte di sua madre ha due sorellastre, la fotografa Kate Barry (1967–2013, morta suicida) e la cantante Lou Doillon.

I suoi genitori si separarono quando aveva 9 anni.

Charlotte Gainsbourg ha debuttato al cinema nel 1984, partecipando al film Amore e musica (Paroles et Musique). Nel 1986 ha vinto il Premio César come migliore promessa femminile per il suo ruolo in L’effrontée – Sarà perché ti amo?. Nel 1990 interpreta uno dei tre ruoli femminili ne Il sole anche di notte dei fratelli Taviani.

Nel 1993 viene diretta per la prima volta in inglese dallo zio Andrew Birkin nel film Il giardino di cemento. Nel 1994 debutta a teatro, mentre nel 1996 ha interpretato Jane Eyre nell’omonimo film Jane Eyre, di Franco Zeffirelli, adattamento del romanzo di Charlotte Brontë.

 

Clinica della Timidezza - I Social

Dr. Giuliana Proietti Facebook
Dr. Walter La Gatta Facebook
Clinica della Timidezza Facebook
Clinica della Timidezza Instagram
Clinica della Timidezza Twitter


Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia
Canale YouTube

Nel 2000 ha vinto un altro Premio César come migliore attrice non protagonista per il film Pranzo di Natale. Nel 2006 ha recitato in Nuovomondo di Emanuele Crialese ed in L’arte del sogno di Michel Gondry; l’anno successivo è stata candidata ancora come migliore attrice non protagonista ai César per L’arte del sogno.

Leggi anche:  F.O.M.O., la paura di perdersi qualcosa

Nel 2009 ha ricevuto il Prix d’interprétation féminine (migliore interpretazione femminile) al Festival di Cannes per il suo ruolo nel controverso Antichrist di Lars von Trier. Nel 2011 ha interpretato Claire nel film Melancholia al fianco di Kirsten Dunst, Kiefer Sutherland e Charlotte Rampling, sempre sotto la direzione di Von Trier. Il 24 aprile 2012 ha confermato che sarà la protagonista di Nymphomaniac, nuova controversa opera di Von Trier. Sempre nel 2012 ha fatto parte della giuria al 62° Festival di Berlino.

Nonostante tutto questo successo, si è sempre dichiarata timida ed ha sempre detto che per lei la timidezza era come una sorta di “protezione”

In una intervista ha dichiarato:

Sono un’attrice, ma sono ancora molto timida, so che è una contraddizione, è strano. Ma per me ha senso perché la timidezza ti costringe a fare le cose per non rimanere indietro. E più è estrema, meglio è. È l’unico modo in cui posso spiegarlo.

Fonte: Morning Express, Wikipedia

A cura della Redazione del Sito

Clinica della Timidezza - Terapie online

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Ci occupiamo di timidezza da 20+anni

Immagine:Charlotte Gainsbourg

Clinica della Timidezza, online da 20 anni+Ci occupiamo di timidezza da 20+anni
Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram