Come fa a sbloccarsi? Consulenza online

Consulenza online Walter La Gatta

Ultimo Aggiornamento: Giu 30, 2020 @ 15:44

Salve. E’ la prima volta che vi scrivo, anche se vi conosco da alcuni anni. Ho già 49 anni. Sono sempre stato timido ed impacciato, con pochissime amicizie, per lo più maschili. Con le donne è sempre stato un disastro. Le poche volte che ho fatto sesso nella mia vita, l’ho fatto con prostitute. Non ho mai avuto una fidanzata (ho 49 anni!).

Ho un lavoro stabile. Nonostante cerchi da tempo risposte e rimedi al mio problema su internet e libri, non ho raggiunto risultati positivi.
Il problema principale è che proprio non riesco a conoscere ed approcciare donne nuove. Comincio a sentirmi vecchio: sono irrimediabilmente passati i miei anni migliori ed ho difficoltà a conoscere donne nuove ed ad avere un rapporto con qualcuna di loro. E’ forse troppo tardi che conoscere nuove donne e iniziare ad avere una relazione? E come faccio? Sono totalmente inesperto, privo di esperienza e di abilità sociali.

Il fatto è che tutto è reso ancor più difficile e complicato dalla mia timidezza e dalla mia mancanza di abilità sociali. Le donne lo notano sin da subito ed a volte me lo hanno fatto anche notare dicendomi frasi del tipo: “Si vede che sei timido” oppure: “Si vede che con le donne non ci sai proprio fare”. Si figuri come posso sentirmi; la mia autostima è molto bassa, da sempre. Ci sono ragazze che mi scansano e vi assicuro che non ho fatto o detto loro nulla di male.

Mi è stato consigliato di provare ad approcciare donne sconosciute. Ma ho paura. Mesi fa mentre ero per strada ho guardato in viso una ragazza che camminava verso di me. Non mi sono accorto che dietro di lei c’era il fidanzato che la seguiva. Costui mi riempie di insulti e poco è mancato che mi menasse.

Vivo in un ambiente sociale ristretto tipico di una cittadina di provincia dove tutte le donne già a 30 anni sono già impegnate. Come faccio a sbloccarmi? Per cercare di affrontare il problema mi sono iscritto ad alcune scuole di ballo serali, che frequento regolarmente. Il problema però non è risolto: i problemi con le ragazze e le donne non sono affatto diminuiti. All’inizio qualcuna ha nei miei confronti qualche interesse, che però svanisce pochi giorni dopo avermi conosciuto, dopo aver notato la mia timidezza ed il mio essere impacciato.
Il mio problema con le donne è forse solo una parte di un problema più grande: non sono timido solo con le donne, ma con tutte le persone in generale.

Chiedo aiuto e consiglio. Non voglio più essere così. Essere timido mi sta costando troppo caro. Vorrei essere assertivo, aperto, avere molti amici ed avere successo con le donne. Sono esattamente il contrario.
Voglio cambiare la mia vita. Non voglio essere più timido (con le donne e con le persone in generale). Non mi interessa vivere ancora così. Mi rifiuto di vivere ancora questa vita che non mi piace affatto. Un tempo non capivo perché la gente commette atti estremi come il suicidio: da un po’ di tempo comincio a pensarla diversamente, come una sorta di rimedio ad un fallimento.

Penso di essere sbagliato. E’ come se fossi nato con una sorta di handicap che mi impedisce di vivere come vorrei. Vivo come se fossi un pezzo difettoso uscito da una fabbrica. E il pezzo difettoso merita di essere buttato via…

Chiedi consulenza online

Informati anche sulla Consulenza Telefonica Gratuita del Giovedì

A13

Gentilissimo,

Lei finora ha fatto tutto quello che poteva fare per risolvere il suo problema: ha cercato su Internet, ha letto dei libri, ha ricevuto consigli dagli amici, si è iscritto ad una scuola di ballo… Ha fatto tutto, meno che la cosa principale che avrebbe dovuto fare: andare da uno psicologo, per essere aiutato in un percorso di crescita personale e motivazionale, oltre che per imparare tecniche di rilassamento efficaci, che la possano aiutare nei momenti più difficili delle interazioni sociali.

Questo è veramente incredibile e mi chiedo proprio come mai non ci abbia ancora pensato….
Ciò che mi sentirei di consigliarle è di non aspirare inutilmente alla perfezione, ma di imparare a “contentarsi” di una serie di piccoli ma crescenti successi, che possano aiutarla a creare una buona stima di sé, la capacità di stare con gli altri, di gestire le sue emozioni, di essere meno sensibile alle critiche, di avere, per dirlo con una sola frase, il coraggio di vivere.

Dr. Walter La Gatta

Walter La Gatta
psicologo psicoterapeuta sessuologo
su Facebook

Visita il nostro canale YouTube
Visita il nostro Canale YouTube!

TERAPIE ONLINE
Prenota un appuntamento con i Terapeuti

Dr. Giuliana Proietti 347 0375949
Dr. Walter La Gatta 348 3314908

Terapeuti Clinica della Timidezza Skype

Visita la nostra Pagina Facebook dedicata alle Terapie online

Consulenza Via Skype

TERAPIE ONLINE

Prenota un appuntamento su Skype con i Terapeuti della

clinica della timidezza

COME SI FA:

1. Scaricare il programma Skype da Internet
2. Prendere contatto con un terapeuta (telefono, mail, whatsapp)
3. Firmare la dichiarazione per la Privacy e rispedirla Via mail
4. Effettuare bonifico di 60 euro su Iban che verrà fornito via mail o whatsapp
5. Fissare appuntamento con il terapeuta via mail. telefono o whatsapp
6. Emissione della ricevuta sanitaria (scaricabile)

Immagine:
Pixabay

Autore:

Dr. Walter La Gatta
Si occupa di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it


Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.