Consigli per prepararsi a un colloquio di lavoro

Colloquio di lavoro

Consigli per un colloquio di lavoro

Saluto del Centro Italiano di Sessuologia

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Aspetti generali

Quanto è importante cercare un lavoro che sia di proprio interesse?
Molto. Per alcuni può essere un’ovvietà, ma a volte le persone meno intraprendenti tendono, nel mercato del lavoro, a farsi scegliere, anziché scegliere loro stesse. Per prima cosa dunque, quando si cerca un lavoro, occorre chiedersi quale tipo di lavoro si vorrebbe fare, quale tipo di aziende contattare.

Perché le interviste di lavoro sono importanti?
Un colloquio di lavoro serve, sia al datore di lavoro, sia al candidato, per capire se può esserci interesse reciproco nel lavorare insieme.

Dove si svolgono le interviste?
Potresti avere un colloquio faccia a faccia, un colloquio telefonico o un colloquio video .

Quale tipo di colloquio potresti sostenere?
Ve ne sono di vario tipo: intervista individuale, in un panel di due o più persone, discussione di gruppo, ecc.

Quali domande vengono poste?
A seconda dell’azienda, dell’intervistatore e del ruolo di lavoro, le domande possono essere di vario tipo. Sicuramente possono essere fatte domande di tipo tecnico, sul lavoro da svolgere, ma anche domande sui valori (che idea hai su questa cosa?), sul giudizio situazionale (in questa situazione, come ti comporteresti?), domande motivazionali (cosa ti spinge a fare questo lavoro?)

Si deve parlare di stipendio o ferie?
Si, se hai già un lavoro e stai pensando di cambiare per migliorare la tua posizione lavorativa. No se è il primo lavoro o se ci tieni particolarmente.

 

Ipnosi. Dr. Walter La Gatta
Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Prima del colloquio

Nei giorni che precedono il colloquio di lavoro, dedica del tempo a fare quanto segue:

1. Ricerca sull’azienda e sulle persone che probabilmente terranno il colloquio di lavoro.
Occorre andare sul sito Internet dell’azienda, sui suoi social media, su Linkedin per leggere i profili degli intervistatori. Conoscere tutte queste informazioni in primis dà sicurezza, ma è anche utile per comprendere quali sono gli obiettivi aziendali e lo stile di comunicazione che utilizza.

2. Esercitati con la prima domanda che sicuramente ti verrà fatta: chi sei? Parlami di te
Prepara la tua risposta alla domanda comune: ” Parlami di te e perché sei interessato a questo ruolo con la nostra azienda?” L’idea è quella di comunicare rapidamente chi sei e quale valore potresti portare all’azienda.

3. Rileggi più volte la descrizione del lavoro
Pensa a quali esperienze, lavorative e non, e quali tuoi punti di forza si allineano con i requisiti richiesti.

5. Esercitati a rispondere alle domande con qualcuno
Rispondi alle possibili domande ad alta voce. Meglio se riuscirai ad avere la collaborazione di qualche amico.

6. Prepara un elenco di referenze
I tuoi intervistatori potrebbero richiederti un elenco di referenze: scegli per tempo persone autorevoli che ti conoscano bene e possano parlare bene di te.

7. Preparati a descrivere il tuo lavoro
E’ importante mostrare di conoscere il lavoro che si sta attualmente facendo, mettendo bene in evidenza le varie mansioni svolte. Se si è alla prima esperienza di lavoro è importante citare le proprie esperienze sportive, negli scout, nel volontariato.

8. Prepara domande intelligenti 
Gli intervistatori si aspettano che tu faccia domande: vogliono capire se stai pensando seriamente al lavoro che ti stanno offrendo.

9. Pianifica per tempo il tuo abbigliamento per il colloquio, anche informandoti sul meteo, la temperatura, il modo in cui dovrai raggiungere l’azienda ecc. Non dimenticare le piccole cose: lucida le scarpe, assicurati che le tue unghie siano pulite e in ordine e controlla che i tuoi vestiti non abbiano buchi, macchie, peli di animali domestici e fili sciolti. L’abbigliamento deve essere adeguato e comodo.
10. Prepara un Curriculum Vitae da portare con te e stampalo in più copie (gli intervistatori potrebbero essere più di uno)
11. Pianifica di arrivare con 10 di anticipo. Se prendi i mezzi pubblici, o ci sono difficoltà di parcheggio, cerca di arrivare con largo anticipo in zona. Prendi nota della persona da chiamare qualora, per qualche motivo, dovesse esserci un ritardo.

Leggi anche:  Timidezza e uso problematico di Internet

Clinica della Timidezza - Terapie online

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Ci occupiamo di timidezza da 20+anni

Giorno del colloquio

0. Spegni il cellulare!
1. Presentati al colloquio con 5-10 minuti di anticipo: essere troppo in anticipo potrebbe farti apparire un tipo ansioso.
2. Sii sempre sorridente: il sorriso è il primo biglietto da visita. Mantenere, inoltre, il contatto oculare.
3. Comportati educatamente e rispettosamente con tutti, non solo con gli intervistatori. Sii gentile in particolare con le persone addette alla segreteria: spesso contano molto di più di quanto appare!
4. Abbi un atteggiamento positivo ed ottimista: questo aiuta a stabilire una relazione e a rendere l’intervista leggera e costruttiva.
5. Rispondi con sincerità alle domande poste, ma evita di mettere troppo in evidenza i tuoi punti di debolezza.
6. Collega le risposte che dai sulle tue capacità a dei risultati raggiunti, per non sembrare una persona vanitosa o falsa
7. Dai risposte concise: l’intervistatore ha poco tempo da dedicarti e ogni secondo deve essere utilizzato al meglio. Ogni risposta tuttavia non dovrebbe durare meno di 60 secondi.
8. Non parlare negativamente dei precedenti datori di lavoro. Gli intervistatori sanno bene che in futuro tu potresti comportarti allo stesso modo parlando di loro.
9. Mostra interesse in ciò che dice l’intervistatore. E’ utile anche chiedere precisazioni sul lavoro da svolgere, per mostrarsi intelligenti e motivati.
10. In caso di sintomi d’ansia (rossore, sudore, balbuzie) non vergognarsi di ammetterlo, magari con un po’ di autoironia, e motivando la cosa con l’importanza che si dà a questo colloquio.

 

Training Autogeno - Clinica della Timidezza

Dr. Giuliana Proietti Tel. 347 0375949
Dr. Walter La Gatta Tel. 348 3314908

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

 

Dopo il colloquio

Al termine del colloquio di lavoro:

1. Chiedi informazioni sui prossimi passi. E’ opportuno chiedere all’intervistatore cosa dovresti aspettarti dopo: altro colloquio, mail, telefonata, ecc.
2. Se sei stato/a particolarmente bene accolto/a, invia una breve lettera di ringraziamento per il colloquio sostenuto, a prescindere dagli esiti.
3. Accetta o rifiuta il lavoro cercando di essere positivo.

In bocca al lupo!

Dr. Walter La Gatta

Terapie online. Dr. Walter La Gatta
Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Immagine
Unsplash


Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram