Siamo sempre più connessi, ma questo non è sempre un bene per la coppia. Oggi è infatti molto più facile trovarsi coinvolti in attività online con potenziali partner, che vanno dal semplice flirt, al sexting, o al sesso virtuale. 

Inoltre, in molti casi si può iniziare con una innocente chat, per poi trovarsi coinvolti in qualcosa di molto più importante, anche contro la propria volontà. Su Internet infatti tutto è molto veloce ed è difficile mettere un freno al proprio desiderio di gratificazioni, che nel virtuale sono molto più facili ed immediate rispetto al mondo reale.

Le persone timide, più delle altre, proprio perché non devono sostenere interazioni dirette, che potrebbero essere causa di imbarazzo, prediligono le conversazioni online, specialmente con le persone poco conosciute, o quando si tenta un approccio con l’altro sesso. E’ vero che oggi si parla anche in video, ma in ogni caso tutto è molto più attenuato e più gestibile rispetto agli incontri che possono avvenire nel mondo reale.

Questi incontri o relazioni online possano poi  invadere anche la propria vita reale, diventando molto pericolose. Anche se rimanessero solo virtuali tuttavia, potrebbero ugualmente mettere a rischio il rapporto di fiducia all’interno della coppia.

Qualche suggerimento per cercare di prevenire il tradimento online:

Fare attenzione agli “strani comportamenti” del partner nell’uso dei dispositivi tecnologici. Ad esempio:

  • 1. Trascorre moltissimo tempo online e risponde immediatamente ai messaggiInternet è sicuramente una cosa positiva: fa risparmiare molto tempo, ci si trovano tantissime informazioni, si resta in contatto con familiari ed amici, ci si fa spesa, ecc. ecc. Quando però il tempo trascorso online dal partner è decisamente troppo e aumenta rispetto alle abitudini del recente passato, questo può essere un indizio, così come l’ossessione di rispondere immediatamente ai messaggi ricevuti: anche questo è un altro segno che sta succedendo qualcosa di strano.
  • 2. Continua ad usare Internet e non viene a lettoE’ molto strano che esca sempre qualcosa di nuovo da fare proprio al momento di andare a dormire. In ogni caso, nella migliore delle ipotesi, questo significa che c’è qualcosa che non va nella coppia e che si sta evitando l’intimità. Parlatene.
  • 3. Cambia o chiude la schermata che stava osservando fino a quel momento se qualcuno si avvicinaQuesto può essere un altro segnale di allarme. Non ci sarebbe ragione di avere questo comportamento se non si stesse facendo qualcosa che potrebbe fare arrabbiare l’altro. In realtà potrebbe trattarsi non solo di tradimento, ma anche di moltissime altre cose, come ad esempio la pornografia. Resta il fatto che nascondersi può essere un segnale di autocolpevolezza: perché se ne sente il bisogno?
  • 4. Mette le password al cellulare o apre una nuova mail personale…Chi ha una relazione online o contatta estranei per il cybersex manterrà le e-mail e i telefoni cellulari protetti con password e pin. Se il partner desidera mantenere segreta la sua attività online sul pc o sul cellulare, questo potrebbe essere un segnale. E’ giusto, in un rapporto basato sulla fiducia, che i partner possano avere un po’ di privacy per le loro attività, tuttavia una consistente riluttanza a condividere l’uso del telefono o della mail fa pensare a qualche segreto che non si desidera confidare.  
  • 5. La cronologia di Internet viene sempre cancellata Il modo più banale  per scoprire cosa fa una persona su Internet è quello di controllare la cronologia. Se questa viene sempre cancellata, questo può destare qualche sospetto.
  • 6. Ha un account segreto sui social media, oppure non accetta l’amicizia del partner, perché non desidera sentirsi controllato.Anche questi sono segnali che possono far nascere qualche sospetto, dal momento che in una coppia dove c’è un bel rapporto di fiducia e di stima reciproca, non si capisce perché non si dovrebbero conoscere le amicizie virtuali dell’altro.

Capire se la relazione online sta diventando troppo importante:

A volte è difficile capire quando si sta oltrepassando il limite, quando una conversazione fra persone che si sono simpatiche sta diventando una relazione online.

Ci sono tre modi per accorgersi quando un’amicizia ‘innocente’ sta diventando qualcosa di diverso.

    • Le conversazioni producono forti emozioni e gratificazioni,
    • Si pensa spesso al momento in cui sarà possibile collegarsi virtualmente con l’altro/a,
    • Si desidera che il proprio partner non venga a conoscenza della relazione on line

Infatti, non dovrebbero esserci segreti di questo tipo in una coppia che funziona e, qualora ci si accorgesse che un collegamento sui social sta diventando qualcosa di più di un semplice passatempo, sarebbe importante interromperlo o parlarne insieme, perché le soluzioni si trovano solo quando la relazione è aperta al dialogo. 

Cosa fare, a livello di coppia, per prevenire il tradimento virtuale

  • Stabilire delle regole chiare, cosicché sia facile comprendere quando si attraversa la linea di confine, e non ci siano dubbi su ciò che è giusto o sbagliato lungo il percorso. In effetti, alcune persone non sono nemmeno sicure se la relazione online sia un vero tradimento.
  • Non importa ciò che pensa o fa il resto del mondo; importa quello che i due partners ritengono sia giusto per la loro coppia. Le regole devono essere decise su misura per le proprie abitudini e per il proprio sistema di valori.
  • Mantenere sempre una buona comunicazione. In una coppia non ci dovrebbero essere segreti importanti sulle persone con cui si parla e con cui si è in relazione.

Cosa fare dopo un tradimento, virtuale e non

Se il tradimento è già avvenuto, è consigliabile farsi assistere da un terapeuta della coppia, per discutere le cause del problema e capire se il rapporto è salvabile. La persona che ha tradito dovrà inoltre impegnarsi per riguadagnare la fiducia dell’altro, nell’ambito di un rapporto rinnovato, più solido di quanto fosse in precedenza. Il partner tradito, se decide di rimanere in coppia, dovrà praticare l’esercizio del perdono.

Dr. Walter La Gatta

Immagine:
Pexels

 

Autore:

Dr. Walter La Gatta
Si occupa di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it


Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.