Io ho il problema della pipì timida non riesco proprio a farla in pubblico o in un bagno di un bar anche se uno è fuori dalla porta che aspetta, questo mi succede da qualche anno prima riuscivo a farla tranquillamente ovunque,come posso fare per risolvere il mio problema?Grazie Marco

Lettera spedita al sito www.clinicadellatimidezza.it secondo le modalità prescritte. Leggi il disclaimer.

Caro Marco,

Ovviamente timida non è la tua pipì, ma sei tu… Come fare per superare questo problema? Semplicemente pensando che gli altri che aspettano fuori dalla porta, quando a loro volta entreranno in bagno dopo di te, faranno le stesse cose che hai già fatto tu ed in più sentiranno gli stessi odori, gli stessi rumori, tipici della pipì. Forse anche loro si sentiranno un po’ in imbarazzo all’idea di doversi poi incontrare faccia a faccia con chi ha sentito tutto questo, facendo la fila dietro alla porta chiusa del bagno.
Il fatto su cui riflettere è dunque questo: tutti facciamo la pipì nello stesso modo e negli stessi luoghi. Perché alcuni se ne vergognano ed altri no? Chi si vergogna di questa cosa non esagera forse nel sentirsi troppo ‘speciale’, anche quando fa una cosa tanto naturale, come la fanno tutti gli altri?

Cordialmente,

Dr. Walter La Gatta – Ancona

Clinica della Timidezza

 

Autore:

Dr. Walter La Gatta
Si occupa di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it


Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.