scelte professionali
Consulenza Relazioni

Incertezza sulle scelte professionali – Consulenza on Line

Sono una laureata in giurisprudenza che da più di un anno lavora in un’agenzia peril lavoro come addetta alla selezione con un contratto a tempo indeterminato part time destinato a trasformarsi full time tra un mese. E’ un lavoro che mi piace molto, lavoro al fianco di un collega fantastico anche se la retribuzione non è alta e temo non ci siano grosse possibilità di far carriera. Da un mese collaboro come responsabile risorse umane presso un’azienda a conduzione familiare in fase di riorganizzazione aziendale che mi ha proposto un contratto a tempo indeterminato,full time con una retribuzione il doppio di quella che prenderei se fosse full time il contratto cn l’altra azienda. Il mio problema è questo: sono molto affezionata all’azienda presso la quale lavoro attualmente:si tratta di un’azienda seria, a livello nazionale, sono contenta del lavoro che faccio e mi trovo bene con il mio collega. La retribuzione purtroppo non è alta(ho una laurea in giurisprudenza , un master e un corso di specializzazione in risorse umane, due stage)..l’altra azienda è un’azienda a conduzione familiare in mano al titolare 65enne (molto in gamba e giovanile) ma con figli totalmente incapaci di condurre un’azienda. E’ l’incertezza per il futuro che mi frena da compiere qualsiasi scelta. La retribuzione in quest’ultima azienda è il doppio, lavorerei full time ma sono troppo incerta del suo futuro e non mi piacciono i figli dal punto di vista professionale.la scelta potrebbe sembrare ovvia ma non è semplice abbandonare un’azienda in cui ci si trova bene per andare in un’azienda dal futuro incerto…che cosa mi consigliate di fare? Vi ringrazio per la consulenza

Lettera spedita al sitowww.clinicadellatimidezza.it secondo le modalità prescritte. Leggi il disclaimer.

Gentilissima,

Non guardi solo al presente o all’immediato futuro, cerchi di guardare oltre… Cosa vuole fare realmente nella vita?Desidera un lavoretto poco impegnativo, per poi realizzarsi negli hobbies o nella famiglia? O invece è disposta a sacrificarsi per fare carriera, per diventare quello che ha sempre sognato di essere? Per prendere una decisione, non deve partire dunque dalla disamina dei due impieghi che le si presentano qui ed ora, come se dovesse svolgerli per il resto della sua vita : parta invece da sé stessa, dai suoi sogni e dai suoi desideri di autorealizzazione. Quale dei due lavori le offre la possibilità di diventare quello che nella vita lei vuole realmente essere?

(e poi, non basta certo il contratto a tempo indeterminato per potersi sentire sicuri…)

Dr. Giuliana Proietti
Clinica della Timidezza

Dr. Giuliana Proietti

Psicoterapeuta Sessuologa

● Attività professionale in presenza: Ancona, Roma, Fabriano, Civitanova Marche
Terapie online Via Skype e Whatsapp

● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.

Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949

Email g.proietti@psicolinea.it

Sito web : www.giulianaproietti.it

Biografia completa della Dr. Giuliana Proietti: qui

Tweets di @gproietti

Articoli Consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.