Laura Morante è proverbialmente timida

Laura Morante

Laura Morante è timida.

D. Come ha conciliato la sua proverbiale timidezza oltre frontiera?

L.M. “Ascoltando. Io mi diverto un mondo a guardare gli altri che conversano, è la mia malattia. Ho ascoltato e guardato molto gli altri quando non parlavo né francese né inglese”.

D. Non le piace conversare?

“Mi annoia, preferisco ascoltare e cogliere negli altri sfumature inedite. Rimanere in silenzio mi ha aiutato a superare la timidezza, non quella fisica perché sono una ex atleta e ho un buon rapporto col mio corpo, ma quella della parola: per me dire ti amo era, ed è, ancora complicato, mentre ’je t’aime’ in fondo non significava nulla”.

Fonte: CineSpettacolo

A cura della Redazione del sito

Mix

Potrebbero interessarti anche:

Leggi anche:  Timidezza sui temi sessuali - Consulenza online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram