Max Biaggi

Il centauro romano così si confessa a Riders Italian Magazine:

“Sono sempre stato antipatico perché mi manca una caratteristica fondamentale: la paraculaggine – racconta l’ex campione del Mondo -. La gente a cui non piace Max Biaggi non ha mai conosciuto o capito la mia timidezza. Io sono abbastanza timido. Sono diventato diffidente perché ho capito che se non stavo attento potevo essere vittima di un sistema spesso ipocrita e invidioso.

Fonte e immagine:Gazzetta.it

A cura della Redazione del sito
Clinica della Timidezza

Potrebbero interessarti anche:

Leggi anche:  Prestazione scolastica: il costo dell'ansia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram