Ossessionata dal giudizio degli altri
Consulenza Relazioni

Ossessionata dal giudizio degli altri – Consulenza online

Ossessionata dal giudizio degli altri – Consulenza online


Consulenza online Walter La Gatta

ANCONA ROMA TERNI CIVITANOVA MARCHE FABRIANO

Ultimo Aggiornamento: Nov 6, 2020 @ 14:32

Salve, mi chiamo Andrea e ho 21 anni. Credo che uno dei miei problemi sia il fatto che do troppa importanza al giudizio degli altri. Questa situazione si traduce nel bisogno di giudizi positivi: dalla mia famiglia, dai miei amici, da colleghi, da chiunque. Quando non ottengo queste conferme avverto un profondo disagio, mi sento ferita, soprattutto quando viene detto qualcosa di falso sul mio conto (se invece viene detto qualcosa di negativo, ma veritiero, sono incline a chiedere scusa e a migliorarmi).

Per avere questi giudizi positivi dovrei soddisfare le aspettative degli altri, cosa che da bambina facevo. Arrivavo anche a inventare storie o a comportarmi male pur di compiacere qualcuno (d’altra parte è anche la ragione per cui ero tanto brava nello studio). Con il tempo ho smesso, disgustata da ciò che facevo pur di far piacere a una bulletta della mia scuola o stanca di abbassare sempre la testa con alcuni amici. Sono diventata una persona che non si fa mettere i piedi in testa, diretta e che dice quello che pensa anche se non le conviene. “Ringhio”, diciamo, e mi difendo, perché nessuno ha il diritto di trattarmi male per quella che sono.

Il giudizio degli altri ha quindi smesso da tempo di influenzare le mie azioni… il problema è che il disagio non è scomparso! Se qualcuno parla male di me, anche uno sconosciuto, la cosa mi ferisce. Reagisco, faccio comunque ciò che IO ritengo giusto e dico che non mi importa, ma in realtà sto male. Spesso riesco a sentirmi meglio solo quando qualcun altro smentisce la diceria.
Sono due parti della mia personalità molto contrastanti, perché da un lato mi mostro sicura, forte e razionalmente capisco cosa fare – che è come vorrei essere -, ma dall’altro credo in realtà di essere una persona molto sensibile e per certi versi vulnerabile – cosa che non mi piace affatto -. A livello emotivo non riesco ad assimilare quello che mi dice la ragione e quindi, anche se viene detto qualcosa che so benissimo essere falso, sto male lo stesso all’idea che qualcuno mi voglia male.
Questo disagio influenza la mia vita, perché non mi sento libera con gli amici, con possibili partner, con nuove conoscenze, senza contare che questa mia ricerca di conferme ha spesso esasperato alcuni amici, facendomi sentire ancora più incompresa.
Vorrei poter evitare di concentrarmi su cosa pensano gli altri di me, ma la cosa è aggravata dal fatto che ho incontrato tante persone che nutrivano rancore nei miei confronti senza però avermene mai parlato (nonostante magari avessi anche chiesto più volte se era tutto ok). Quando sto con qualcuno quindi da un lato ho il timore di disturbarlo senza accorgermene, dall’altro penso che non è colpa mia, perché non posso leggere nella mente degli altri. Se una cosa è talmente fastidiosa se ne dovrebbe parlare invece di serbare rancore inutilmente.
Insomma sono scoraggiata, sia dalla poca acutezza delle persone con cui ho avuto a che fare, sia dal fatto che nonostante io abbia le idee molto chiare il disagio non voglia proprio andare via.

In più quando ti preoccupa il pensiero degli altri anche le cose che normalmente ti piace fare possono perdere parte della loro attrattiva, ed è fastidioso rovinarsi così giornate e progetti. Cosa posso fare per spegnere queste preoccupazioni e dedicarmi tranquillamente alla mia vita?

Chiedi consulenza online

Informati anche sulla Consulenza Telefonica Gratuita del Giovedì

A23/2

Gentilissima,

A me sembra che lei desideri nello stesso tempo piacere agli altri e fare liberamente le proprie scelte. Purtroppo le due cose non sono sempre conciliabili. Anzi, per dirla meglio, non lo sono quasi mai… L’essere umano infatti è un animale sociale e nessuno può vivere senza tener conto del giudizio altrui, a meno che non sia uno schizofrenico o uno psicopatico. Queste sue contraddizioni sono quelle che vivono tutti e, in un certo senso, sono indice di normalità. Il segreto è nella mediazione e nella tolleranza, anche nei confronti di se stessa, avendo ben chiari gli obiettivi che intende raggiungere nella vita.
Saluti cordiali.
Dr. Walter La Gatta

 

Dr. Walter La Gatta
ANCONA ROMA FABRIANO TERNI CIVITANOVA MARCHE
Tel. 348 3314908
w.lagatta@psicolinea.it

Marche

Walter La Gatta
psicologo psicoterapeuta sessuologo
ANCONA ROMA TERNI CIVITANOVA MARCHE FABRIANO

su Facebook
Dr. Walter La Gatta

Visita il nostro canale YouTube
Visita il nostro Canale YouTube!

Immagine:
Pxhere

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta, psicoterapeuta sessuologo. Riceve a Ancona, Fabriano, Civitanova Marche Roma e fa Terapie online, via Skype.

Email w.lagatta@psicolinea.it
Sito web www.walterlagatta.it
Telefono 348 3314908

Si occupa principalmente di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it

Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Articoli Consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.