Quando il cane è timido: cosa fare

Terapie online Dr. Walter La GattaDr. Walter La Gatta - Tel. 348 3314908
Psicoterapeuta Sessuologo
ANCONA ROMA TERNI CIVITANOVA MARCHE FABRIANO
e Via Skype

Ultimo Aggiornamento: Lug 30, 2022 @ 13:17

Il cane è il migliore amico dell’uomo e per questo ha molti comportamenti e molti tratti della personalità che possono essere simili, come ad esempio la timidezza.

A22

Un cane timido potrebbe mostrare uno o tutti i seguenti comportamenti:

  • Orecchie appiattite all’indietro fino alla testa
  • Postura rannicchiata
  • Rifuggire dalle interazioni con altri cani e/o persone
  • Coda spesso infilata tra le gambe
  • Ansimare e tremare di fronte ad altri cani o persone
  • Occhi dilatati, vitrei
  • Si nasconde o scappa davanti ad altri cani o persone
  • Piagnucola o abbaia a sproposito
  • Mostra timore per il contatto visivo
  • Mostra una minzione “sottomessa”
Leggi anche:  Facebook e gli altri social: come andrà a finire?

Walter La Gatta
psicologo psicoterapeuta sessuologo
ANCONA ROMA TERNI CIVITANOVA MARCHE FABRIANO

su Facebook
Dr. Walter La Gatta

Visita il nostro canale YouTube
Visita il nostro Canale YouTube!

Alcuni cani mostrano un comportamento timido solo nei confronti delle persone, mentre altri lo mostrano solo nei confronti di altri cani. Se il cane mostra questi segnali di timidezza è ancora più probabile che tuoni, fuochi d’artificio, o qualsiasi altra circostanza imprevedibile lo possano far entrare  in uno stato di panico.

Perché i cani sono timidi?

Le cause della timidezza cronica nei cani sono numerose e includono una o più delle seguenti ragioni

  • Predisposizione genetica
  • Socializzazione impropria durante le prime otto settimane di vita
  • Evento traumatico durante le prime 11 settimane
  • Abusi cronici
  • Problemi medici, tra cui perdita dell’udito, squilibrio tiroideo, epilessia o dolore cronico

TERAPIE ONLINE

Terapie online
Prenota un appuntamento su Skype con i Terapeuti della

clinica della timidezza

COME SI FA:

1. Scaricare il programma Skype da Internet
2. Prendere contatto con un terapeuta (telefono, mail, whatsapp)
3. Firmare la dichiarazione per la Privacy e rispedirla Via mail
4. Effettuare bonifico di 60 euro su Iban che verrà fornito via mail o whatsapp
5. Fissare appuntamento con il terapeuta via mail. telefono o whatsapp
6. Emissione della ricevuta sanitaria (scaricabile)

COSTO DELLA TERAPIA 60 EURO

Cosa NON fare con un cane timido?

  • Tenere il cane legato fuori da un locale come un bar, un negozio o una biblioteca. Le persone che vanno e vengono cercheranno di accarezzarli; questo rafforzerà le sue paure.
  • Costringere il cane timido ad affrontare una situazione spaventosa, pensando che sia una soluzione “bevi o affoga”. Non farà che peggiorare le cose!
  • Ospitare gruppi grandi e chiassosi di persone in casa. Mettere il cane in una stanza o in una gabbia peggiorerà le cose, perché il cane può comunque sentire il rumore, ma non può andare da nessuna parte per evitarlo.
  • Forzare un cane timido e nascosto ad uscire dalla sua tana.
  • Portarlo in ambienti urbani caotici o in aree con attività imprevedibili, se non è abituato

Canale YouTube

Ipnosi clinica

Come migliorare la vita di un cane timido?

  • È essenziale insegnare al timido cane i comandi di base, in particolare “Seduto”, “Fermo” e “Vieni”. Non usare mai uno stile prepotente e intimidatorio ed evitare di urlare. Insegnare tutti i nuovi comportamenti in un luogo chiuso e tranquillo senza distrazioni. Poi, nel tempo, introdurre gradualmente le distrazioni.
  • Avvalersi dell’aiuto di un altro cane, dal comportamento sicuro e rilassato. Quando un cane timido vede il cane-aiutante sicuro di sé mentre gioca, si siede per gustare le prelibatezze che gli vengono offerte e si diverte, spesso si rilasserà e si unirà al divertimento.
  • Non lasciare che i cani al guinzaglio salutino il cane timido: portarlo in giro a spasso svelto, mantenendo un certo distanziamento.
  • Utilizzare la tecnica della “desensibilizzazione”: associare un’esperienza gradevole a una preoccupante. Ad esempio, se il cane teme il rumore dell’aspirapolvere, registrare il rumore dell’aspirapolvere sul cellulare. Quindi, con il volume appena udibile del rumore dell’aspirapolvere, dare al cane delle leccornie.  Il trucco è aumentare il volume lentamente, nel tempo, e non premiare mai il cane quando reagisce male al suono. Questi esercizi di “controcondizionamento” dovrebbero nel tempo portare il cane a non avere più paura dell’aspirapolvere (o di qualsiasi altro stimolo negativo)

Altri suggerimenti:

  •  Evitare i movimenti bruschi
  • Cercare di non parlare al cane dall’alto: abbassarsi sempre alla sua altezza;
  • Incoraggiarlo ad avvicinarsi.
  • Fargli le carezze sotto il mento.
  • MAI abbracciarlo troppo forte – soprattutto se è timido: lasciargli sempre una via di fuga.
  • Un ottimo modo per costruire un rapporto di fiducia è addestrarlo a fare qualcosa.

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta

 

Fonte principale: Modern Dog

Photo by Claudio Schwarz on Unsplash

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta, psicoterapeuta sessuologo. Riceve a Ancona, Fabriano, Civitanova Marche Roma e fa Terapie online, via Skype.

Email w.lagatta@psicolinea.it
Sito web www.walterlagatta.it
Telefono 348 3314908

Si occupa principalmente di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

Riceve ad Ancona, Roma, Fabriano, Civitanova e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram