Richard Branson, 62 anni,  è uno degli uomini più ricchi del Regno Unito, con un patrimonio stimato di 4,4 miliardi di dollari.  Conosciuto da molti come il capitalista hippie, snobba ricevimenti del jet set, adora gli sport estremi, detesta giacca e cravatta.

È immerso in molte avventure imprenditoriali con la sua azienda, la Virgin, tra cui compagnie aeree, carte di credito, assicurazioni pensionistiche, autonoleggi ecc. mostrando una grande versatilità.  Eppure, il preside della scuola che frequentava disse una volta ai suoi genitori: «O finisce in galera o diventa milionario», in quanto come studente non era dei più meritevoli, ma già alla giovane età di 17 anni dimostrava un’incredibile attitudine per l’imprenditoria. Altre notizie sul personaggio le troverete su Wikipedia.

Il motivo per cui oggi ne parliamo è questo: Branson ha confessato di essere timido.
Ho dovuto allenarmi per superare una leggera timidezza. Conosco un sacco di gente che potrebbe ridere all’idea che Richard Branson abbia mai potuto essere timido “.
Eppure, così è. L’allenamento dice, non lo ha reso perfetto, ma “lo ha aiutato molto nel corso degli anni”.
Visti i risultati, ne siamo certi.

Redazione

Fonte:
Sir Richard Branson reveals his shy past, Express

Immagine:
Wikimedia

Mix

Autore:

Redazione
Il Sito www.clinicadellatimidezza è online dal 2002 e si occupa di timidezza, ansia e fobie sociali.
Responsabile, Dr. Walter La Gatta, psicoterapeuta di Ancona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.