Successo solo con le straniere
Consulenza Relazioni

Successo solo con le straniere – Consulenza online

Successo solo con le straniere – Consulenza online


Consulenza online Walter La Gatta

ANCONA ROMA TERNI CIVITANOVA MARCHE FABRIANO

Ultimo Aggiornamento: Nov 5, 2020 @ 16:54

Salve mi chiamo Andrea e ho 31 anni. Il mio problema si riferisce a un’enorme difficoltà a costruire una relazione sentimentale. Sono una persona di bella presenza, in molti mi definiscono un bel ragazzo. Non sono nemmeno uno stupido, mi sono laureato in pari e ho gia uno studio professionale mio , creato da me, senza appoggi da parte di genitori, amici e parenti (non erano nemmeno in grado di darmelo). Ho persino diversi interessi che spaziano dal calcio, alla letteratura, al cinema , eppure pur svolgendo una vita sociale come tutti gli altri, non sono mai stato voluto da nessuna delle ragazze italiane che mi interessavano. Ciò mi genera continuamente un senso di frustrazione e anche rabbia perchè le ragazze le ho sempre ascoltate con attenzione, rispetto e oltretutto sono sempre stato educato e galante nei loro confronti. Purtroppo sono sempre stato sbeffeggiato, preso in giro, ignorato e diverse volte semplicemente non corrisposto. Eppure non mi sembra di fare niente di male; quando entro in confidenza con una ragazza, se vedo che parliamo volentieri, le chiedo di uscire per un caffè; ecco che allora mi da buca oppure mi ignora (cosa che non ho mai sopportato in quanto la mia educazione mi ha sempre impedito di fare una cosa del genere). Oltretutto sono anche una persona di grande compagnia. Qual’è allora il problema direte? La risposta è che secondo il mio modesto parere, non essendo un amante della moda, ne un metallaro, ne un suonatore di chitarra nei vari gruppi musicali, ne un punk, ne un riccone, un palestrato, un duro , un appassionato di programmi tv di basso livello, o uno che si spaccia come artista  vengo considerato agli occhi delle ragazze come uno da prendere poco in considerazione. E questo purtroppo lo sostengo pur essendo convinto che non si debba mai generalizzare in quanto la gente è talmente tanta che non è possibile ricondurla ad un’unica mentalità o a diverse mentalità categorizzate. Lo sostengo perchè altrimenti non riesco a spiegarmi la situazione. In precedenza ho scritto “non sono mai stato voluto da nessuna delle ragazze italiane che mi interessavano”; c’è un motivo per cui ho scritto questo. L’anno scorso ho conosciuto una ragazza americana intelligente (assistente all’università di Chicago), bella come una valletta televisiva e l’ho conosciuta vincendo la timidezza, in un locale. Ci siamo frequentati tutta l’estate (era in vacanza con la famiglia) poi a malincuore ci siamo lasciati per l’enorme distanza che ci separa. Quello che mi ha colpito è che mi ha detto che le piacevo perchè piu adulto e indipendente dei ragazzi italiani ( e sottolineo italiani) della mia età. Purtroppo da quando ho 16 anni colleziono fallimenti: tutte le ragazze che ritengo intelligenti e che mi piacciono molto , con le quali entro in confidenza o mi ignorano quando gli mostro il mio interesse, o mi danno buca  oppure mi cercano solo per essere consolate e poi mi mandano a quel paese. Non faccio un elenco di tutto quello che mi è successo perchè annoierei chi legge. Dico solamente che l’ultimo dei miei innumerevoli tentativi (tutti con ragazze che mi piacevano) si è concluso in questa maniera: lei una traduttrice , vincitrice di piu concorsi, è una bella ragazza che abita a poche centinaia di metri da casa mia. La conosco in biblioteca, diventiamo amici, andiamo spesso a bere qualcosa insieme, ci sentiamo sempre su facebook. Ancora una volta ho creduto , stupido che sono, di essere corrisposto. Immediatamente diventa piu fredda e vengo a sapere che si è messa con uno uscito da poco dagli arresti domiciliari per traffico di stupefacenti. Ovviamente lui è un duro un grintoso e pure prepotente , quindi io devo essere rifiutato per uno cosi. Sono assolutamente disilluso, triste, frustrato che da qualche tempo mi sono ossessionato nella ricerca a tutti i costi di una ragazza perdendo cosi anche spontaneità nell’approccio, e vivendo con dolore di stomaco e di testa fisso perchè è mio desiderio crearmi una famiglia ma mi trovo di fronte un muro. Possibile che sia piu semplice laurearsi e crearsi uno studio professionale da soli che trovare una ragazza come trovano praticamente tutti? Possibile che uno conquisti una ragazza bellissima americana e non venga corrisposto dalle italiane? Sarà che c’è uma mentalità piu evoluta negli USa e nei paesi del nord Europa, dove ad esempio in Svezia (guarda caso) esisteva gia il suffragio universale a metà dell’800 e qui è venuto nel 1946? Possibile che qui quello che conta è quasi esclusivamente l’immagine? E’ vero anche che sono timido ma non eccessivamente . Vorrei solo avere qualche dritta per abbandonare questa ossessione di cercare a tutti i costi e per perdere questa frustrazione nel non riuscire ad avere una vita amorosa come gli altri. Detto questo vi ringrazio per l’attenzione e vi porgo cordiali Saluti. Andrea

Chiedi consulenza online

Informati anche sulla Consulenza Telefonica Gratuita del Giovedì

A23/2

Gentilissimo,

La prima cosa che verrebbe da osservare è che probabilmente lei piace più alle straniere che alle italiane perché il suo modo di porsi viene considerato semplicemente come “Italian Style” e non come qualcosa che invece appartiene solo a lei (e che pertanto può essere confrontato con il modo di fare di tanti altri ragazzi come lei).

E’ possibile che lei appaia come un bravo ragazzo, ma forse per questo un po’ troppo scontato, nel senso di troppo prevedibile, troppo “inquadrato”: questo tipo di uomo effettivamente potrebbe non piacere, specialmente a ragazze che hanno voglia solo di divertirsi e che non stanno ancora cercando il compagno della vita.

Completamente diverso invece potrebbe essere l’incontro con una ragazza che condivide i suoi stessi interessi e valori, ma dove incontrarla? Verrebbe da dire che questa ragazza potrebbe frequentare parrocchie, musei, biblioteche… Ma lei ha conosciuto la sua ultima fiamma, quella che le ha preferito il tipo agli arresti domiciliari, proprio in biblioteca… Vede? E’ sempre sbagliato mettere etichette e fare generalizzazioni. Il consiglio allora è quello di provarci sempre e, nel numero, vedrà che anche lei riuscirà a trovare la ragazza che desidera.
Molti auguri.

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta

 

TERAPIE ONLINE

Terapie online
Prenota un appuntamento su Skype con i Terapeuti della

clinica della timidezza

COME SI FA:

1. Scaricare il programma Skype da Internet
2. Prendere contatto con un terapeuta (telefono, mail, whatsapp)
3. Firmare la dichiarazione per la Privacy e rispedirla Via mail
4. Effettuare bonifico di 60 euro su Iban che verrà fornito via mail o whatsapp
5. Fissare appuntamento con il terapeuta via mail. telefono o whatsapp
6. Emissione della ricevuta sanitaria (scaricabile)

Immagine:
Pixabay

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta, psicoterapeuta sessuologo. Riceve a Ancona, Fabriano, Civitanova Marche Roma e fa Terapie online, via Skype.

Email w.lagatta@psicolinea.it
Sito web www.walterlagatta.it
Telefono 348 3314908

Si occupa principalmente di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it

Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Articoli Consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.