diciassettenni
Ansia Consulenza Psicologia Relazioni Timidezza

Uscire con le diciassettenni… Consulenza on line

Ho vent’anni e avrei bisogno di un vostro consiglio per superare la mia timidezza ei miei stati di ansia. Da sempre mi capita che quando cerco di instaurare unrapporto di amicizia con persone che conosco solo di vista perchè sono del mio paeseio non riesco ad essere me stessa mi sento un pesce fuor d’acqua, mi sento inferioreper come tutti mi conoscono cioè “una santarellina” e per il fatto che io hopochissima esperienza sia in campo dell’amicizia e di uscire e divertirsi sia incapo amoroso, riesco solo a spiccicare qualche parola che sente poche persone onessuno e per il resto della serata non faccio altro che asco9ltare e parteciparealle risate. In pratica non riesco a farmi conoscere dalle altre persone perche sonopreoccupata di come loro mi guidicano per la figura che faccio nei confronti ditutti e questo mi tormenta tutti i giorni e crea in me dei forti stati d’ansia chemi tolgono la concentrazione su tutto. é una vita che provo ad avere delle vereamiche cioè delle amiche che ti cercano con le quali condiviere tutto e di cui tipuoi fidare perche sai per certo che ti vogliono bene. Ora siccome le mieultimeamiche che ho avuto sono sparite dallla circolazione perchè alcune hanno unfidanzato ed altre non escono o non vogliono uscire più con me perche ci si annoia,è una settimana che esco con mia sorella di 17 anni, le sue amiche ed altri amicimaschi che escono con loro che anno in media 21 anni. della mia stessa età c’è solouna mia amica che faceva parte di quelle che sono sparite che esce con tutti questiperchè è fidanzate con uno di loro. Io le amiche di mia sorella le conosco quasitutte e conosco per lo meno di vista anche tutti glia altri ma siccome sono tuttidel mio paese io ho paura di come prendono il fatto che io unica ragazza ventennetra molte 17enni possa uscire con delle ragazzine. il fatto è che tutti loro nonsanno perchè stò cominciando ad uscire con loro lo sa solo mia sorella e la miaamica fidanzata. Quando stò con loro mi sento un pò un fallimento perche anche le17enni nelle relazioni interpersonali sono più esperte di me ed io più grande nonriesco a farmi conoscere per come sono veramente. inoltre mi preoccupa il fatto chemolto spesso quando esco con loromi tocca stare con queste 17enni con le quali ci siparla bene ma sento a volte il fatto che io sono più matura di loro anche negliatteggiamenti e ragionamenti e questo mi dà un pò fastidio percheè ostacola lapossibilità di riuscire ad avere delle vere amicizie anche perchè penso che anche aloro non interessi molto la mia amicizia perchè gli basta avere quelle che hannogià. non sò è tutto così conplicato e dentro di me c’è un perenne stato d’ansiaperchè vorrei finalmete riuscire ad avere delle amicizie vere e anche soprattutto unfidanzato chenon ho mai avuto e che mi manca molto, a volte preferisco più impegarminell’avere un fidanzato piùttosto che impeganrmi nel cercare per l’ennesima volta dientrare in un gruppo di amici. non so se mi sono spiegata bene comunque datemi unconsiglio nn so neanche se quello che sto cercando di fare è una buona idea.

Penso che frequentare il gruppo di tua sorella è comunque una buona idea, perché soltanto attraverso l’ampliare le tue amicizie potrai anche conoscere un tuo futuro fidanzato. Non preoccuparti della differenza di maturità: tre anni sono importanti, ma come tu dici in molti aspetti queste diciassettenni possono sembrare più ‘grandi’ di te: è solo una questione di esperienza di vita, quindi non fermarti alle apparenze.
Smetti dunque di osservarti e di criticarti, dimentica tutto ciò che hai scritto nella lettera e vivi con più leggerezza i tuoi venti anni. Quanto alle ‘amiche vere’, l’unico modo di incontrarle è fare quello che fai. Poi dipende dal destino.
Ciao, auguri!

Dr. Walter La Gatta – Ancona
Clinica della Timidezza

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta, psicoterapeuta sessuologo. Riceve a Ancona, Fabriano, Civitanova Marche Roma e fa Terapie online, via Skype.

Email w.lagatta@psicolinea.it
Sito web www.walterlagatta.it
Telefono 348 3314908

Si occupa principalmente di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it

Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Articoli Consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.