La creatività è timida

creatività

Molti attori, scrittori o artisti di vario genere sono spesso delle persone solitarie. J.K. Rowling, ad esempio,  ha raccontato di aver avuto per la prima volta l’idea di scrivere Harry Potter nel 1990, quando viaggiava da sola su un treno: “Avevo scritto quasi continuamente dall’età di sei anni, ma non ero mai stata così entusiasta di un’idea prima. “Con mia immensa frustrazione, non avevo una penna che funzionasse ed ero troppo timida per chiedere agli altri se me ne potevano dare una in prestito… ” Quindi, cosa fece la Rowling?…

Continua

Loïc Nottet è timido

timido

Un altro cantante timido: Loïc Nottet è un cantante belga, famoso per aver partecipato all’edizione del 2014 di The Voice Belgique e per aver rappresentato il Belgio all’Eurovision Song Contest 2015, che l’ha visto classificarsi in quarta posizione con 217 punti. Ha anche vinto la sesta edizione di Danse avec les stars, versione francese di Ballando con le stelle. Dal 2015 è sotto contratto con la Sony Music. Ospite dello show Quentin Monot ha rilasciato un’intervista in cui parla della sua immensa timidezza. Come si legge sul sito Morandini, il cantante…

Continua

Irrfan Khan era timido

Irrfan Khan , un attore timido E’ un attore indiano. Ne parliamo perché da bambino era molto timido. Da studente, Irrfan Khan era così timido che, dice oggi l’attore di se stesso bambino, nessuno sapeva che esistesse. L’attore veniva spesso rimproverato dagli insegnanti per il suo tono di voce troppo basso, che non veniva correttamente udito in classe. Quando l’insegnante faceva l’appello, lui rispondeva, ma la sa voce non si sentiva. Nessuno dei compagni lo considerava. Irrfan aveva solo un sogno: crescere in fretta e non andare più a scuola. Oggi è un attore, conosciuto…

Continua

Pupi Avati è timido

timido

Il regista Pupi Avati dice di essere timido: ha concesso un’intervista al Corriere della sera in cui parla di sé stesso, della sua vita e dei suoi sensi di inferiorità. Non si è mai accettato fisicamente e si considera un timido. Ecco le sue parole: (…) Ma lei è Pupi Avati, ha vissuto tante vite in una sola: regista, sceneggiatore, scrittore, padre… «Sì, ma avrei chiesto un po’ di più, soprattutto nell’infanzia. Ho avuto due problemi che forse mi derivano dall’aspetto: timidezza, soprattutto, e senso di inferiorità. Messi assieme producevano una…

Continua

Eros Ramazzotti era timido

Eros Ramazzotti timido

In una recente intervista al Corriere della Sera, Eros Ramazzotti si mette a nudo e racconta che da ragazzo era molto timido. Eppure questo non gli ha impedito di raggiungere un successo che dura ancora oggi. Nelle sue parole: D È appena stato ospite al Festival di Sanremo, dove tutto cominciò: che cosa ricorda del ventenne che nel 1984 trionfò all’Ariston con «Terra promessa»? R «Ero un ragazzo rispettoso degli spazi altrui, di poche parole, ma pensate e dette bene. Il fatto è che ero chiuso, timido, per cui passavo…

Continua

Steve Davis, leggenda dello snooker, era timido

Steve Davis snooker

Steve Davis è un giocatore di snooker (biliardo) inglese. Professionista dal 1978, Davis ha vinto più titoli professionistici in questo sport di qualsiasi altro giocatore, tra cui sei campionati del mondo nel 1981, 1983, 1984, 1987, 1988 e 1989 quando è stato il numero uno al mondo per sette anni consecutivi e ha raggiunto otto finali mondiali, diventando il primo milionario in questo sport. Ne parliamo perché in un’intervista ha dichiarato questo importante passaggio della sua vita: “Tutto ciò che ricordo della mia adolescenza è l’incredibile timidezza. Essa mi ha portato…

Continua

Tea Falco è timida

Tea Falco timida

“Sin da piccola sono molto timida. Talvolta non riesco neanche a difendermi dalle persone che mi accusano. Crescendo sono diventata ancora più timida, ma lo nascondo meglio”. Questo è quello che l’attrice Tea Falco ha raccontato ai giornalisti nella prima giornata del Giffoni Film Festival. Ha anche aggiunto: “Sono convinta che spesso dietro attacchi ingiustificati vi sia l’invidia dettata da gelosie di vario genere. La migliore arma per me sono l’ironia e il sorriso. Bisogna rispondere agli attacchi con una battuta pungente”. Sulla sua infanzia ha ricordato, invece, che “era un periodo bellissimo.…

Continua