Dr.ssa Giuliana Proietti psicoterapeuta sessuologa

Dr. Giuliana Proietti

Psicologa, psicoterapeuta, sessuologa. Riceve a Ancona, Terni, Fabriano, Civitanova Marche Per Appuntamenti: 3470375949. Terapie Individuali e di Coppia. Per maggiori informazioni sulla Dr.ssa Giuliana Proietti clicca qui. Visita anche la pagina Facebook   Dr.ssa Giuliana Proietti   RICEVIMENTO PAZIENTI: ANCONA – TERNI – FABRIANO – CIVITANOVA MARCHE E VIA SKYPE in qualsiasi città, italiana o estera. Si riceve dal Lunedì al Venerdi, dalle 9.00 alle 20.00 – Costo della Terapia: 60 euro orari. Cell: (+39) Dott. Giuliana Proietti 347 0375949 I Tweets Tweet di @gproietti Mix

Continua

Dott. Walter La Gatta psicoterapeuta sessuologo

Dr. Walter La Gatta

Psicologo, psicoterapeuta, sessuologo. Riceve a Ancona, Fabriano e Terni Per Appuntamenti: 348 3314908. Terapie Brevi, Individuali e di Coppia, Ipnosi. Per maggiori informazioni clicca qui. Visita anche la pagina Facebook   Mix Nel nostro studio professionale è possibile ricevere terapie brevi; la durata del trattamento viene stabilita al momento del primo colloquio, ed in genere vengono pianificate dieci o venti sedute, a seconda della gravità o della complessità del problema. In particolare ci occupiamo di trattamenti per l’ansia e la timidezza e di terapie sessuali. Grazie all’esperienza maturata negli anni, il…

Continua

La seduzione balneare

La seduzione balneare

Perché in estate si parla di seduzione balneare? Non c’è bisogno che lo confermi una rivista scientifica: tutti si sentono di migliore umore durante l’estate e questo predispone alla seduzione e all’amore. Volendo capire meglio la ragione che porta a questo, si può parlare anzitutto della luminosità media, che d’estate è di 100.000 lux (unità di misura della luminosità) contro i 2.000 lux presenti nei giorni invernali. Questa luce intensa stimola alcune aree specifiche del cervello e in particolare la ghiandola pineale, rilasciando un ormone, la melatonina, sintetizzato dalla serotonina,…

Continua

L’imbarazzo: cosa si prova

L'imbarazzo

In senso etimologico, la parola imbarazzo deriva dal latino, e significa ‘ostacolo’, ‘ostruzione’. E’ un termine che ha assonanze davvero molto simili in tantissime lingue: tedesco (embarrassment), francese (embarrassment), portoghese (embaraço), inglese (embarrassment), ecc. Si tratta infatti di una esperienza universale, provata dall’essere umano in tutte le latitudini, anche se in circostanze probabilmente diverse. L’imbarazzo è un’emozione percepita in senso negativo da chi la prova, specialmente quando si manifesta in un contesto sociale, alla presenza di testimoni. Del resto, in mancanza di testimoni sarebbe difficile provare ‘imbarazzo’; semmai in questi…

Continua

Come e perché si arrossisce?

Arrossire

Cosa accade, sul piano fisico, quando si arrossisce? L’arrossire è un processo governato dallo stesso sistema che attiva la risposta di lotta o di fuga di fronte a una minaccia: il sistema nervoso simpatico. Questo sistema non è direttamente sotto il controllo della volontà, anche se viene largamente influenzato dal pensiero: infatti, l’organismo risponde correttamente a un segnale di pericolo inviato dal pensiero cosciente. Se il segnale di pericolo fosse più offuscato, anche la reazione sarebbe meno potente. Quando ci si sente minacciati, il corpo rilascia adrenalina. Questo ormone agisce…

Continua

La dipendenza da cellulare

dipendenza da cellulare

Esiste davvero la dipendenza da cellulare? Gli smartphone, i tablet, i computer possono essere uno strumento estremamente utile, ma l’uso compulsivo di questi dispositivi può interferire con il lavoro, la scuola e le relazioni. Quando si trascorre più tempo sui social media o sui videogiochi piuttosto che con le persone reali, quando si passa compulsivamente da una app all’altra per vedere se ci sono novità, è il momento di farsi qualche domanda sul proprio uso del cellulare. In cosa consiste la dipendenza da smartphone? Lo smartphone, cioè il telefono che…

Continua

La fobia sociale: cosa si prova

fobia sociale

Quando si soffre di ansia sociale (o fobia sociale), molte cose che le altre persone considerano “normali”, come incontrare delle persone nuove, parlare in pubblico, mostrare le proprie emozioni davanti agli altri, ecc. può essere causa di un grave disagio. Ecco allora una breve guida per comprendere meglio i vissuti di una persona che ha questo problema. In quali situazioni si prova maggiore disagio? Le situazioni che, in genere, causano maggiore ansia sono: Parlare con estranei Parlare in pubblico Incontrare delle persone conosciute Essere costretti a guardare le altre persone…

Continua

Fobia scolastica: come riconoscerla e cosa fare

fobia scolastica

Cosa è la fobia scolastica? La fobia scolastica, chiamata anche fobia scolare, è una forma di grave ansia associata all’andare a scuola. Il bambino o il ragazzo che rifiuta di andare a scuola prova ansie e paure profonde, capaci di produrre stress e attacchi di panico. Per quanto tempo dura? Il problema può persistere per diverse settimane o anche per più anni scolastici. Quanto è diffusa? Si stima che interessi tra il 5 e il 28% di tutti gli studenti nel loro intero ciclo scolastico, dalla scuola materna alle superiori.…

Continua

Come gestire i pettegolezzi

pettegolezzi

In genere i pettegolezzi negativi sugli altri sono sempre fonte di curiosità e interesse, anzitutto perché sono considerate informazioni utili per non sbagliare nel giudicare cose e persone, considerandole diverse da quelle che sono. Detto questo, è chiaro che gli altri saranno a loro volta interessati a conoscere i pettegolezzi su di noi, specialmente quelli che ci mettono in cattiva luce. Questo interesse verso aspetti della propria vita che si vorrebbero mantenere nella massima privacy può produrre ansia e disagio e portare a fare passi falsi, nel tentativo di scrollarsi…

Continua