La fobia sociale: cosa si prova

fobia sociale

Quando si soffre di ansia sociale (o fobia sociale), molte cose che le altre persone considerano “normali”, come incontrare delle persone nuove, parlare in pubblico, mostrare le proprie emozioni davanti agli altri, ecc. può essere causa di un grave disagio. Ecco allora una breve guida per comprendere meglio i vissuti di una persona che ha questo problema. In quali situazioni si prova maggiore disagio? Le situazioni che, in genere, causano maggiore ansia sono: Parlare con estranei Parlare in pubblico Incontrare delle persone conosciute Essere costretti a guardare le altre persone…

Continua

Consolare i bambini è meglio che farli piangere?

bambino che piange

Perché i bambini piccoli piangono? Tutti i bambini piangono, e alcuni più di altri. Del resto piangere è l’unico modo in cui il  bambino può esprimere le sue emozioni e i suoi bisogni. A volte è facile capire di cosa hanno bisogno i bambini, ma a volte non lo è affatto (e i loro pianti disperati possono a volte durare ore e ore…). Quali sono i motivi più comuni per cui i neonati piangono? fame pannolino sporco o bagnato stanchezza desiderio di coccole meteorismo caldo o freddo noia coliche Quale…

Continua

Alessitimia: cosa è e chi ne soffre

alessitimia

Cosa significa alessitimia? Alessitimia significa letteralmente “nessuna parola per i sentimenti” ( dal greco a- «mancanza», lexis «parola»  thymos «emozione» dunque: «mancanza di parole per esprimere le emozioni). Da quando si parla di alessitimia? Questa condizione è stata individuata e descritta per la prima volta negli anni ’50 in pazienti affetti da patologie classicamente definite come psicosomatiche (ulcera gastroduodenale, eczema, asma, ecc…). Inizialmente ci si riferì a questa patologia con la locuzione «analfabetismo emotivo» (1954). Il termine fu divulgato al grande pubblico nel 1976, in occasione della XI Conferenza Europea sulle Ricerche Psicosomatiche. Si tratta…

Continua

Bambini: relazione fra ansia sociale e problemi dermatologici

problemi dermatologici

I problemi dermatologici sono tra i più frequenti motivi per cui i bambini vengono fatti esaminare dai medici di famiglia. In genere si tratta di episodi passeggeri, ma a volte queste malattie possono diventare croniche e influire sulla salute, sia fisica, sia psicologica.   I dati epidemiologici mostrano che esiste una relazione complessa e bidirezionale tra le malattie dermatologiche e il benessere psicologico delle persone che ne soffrono. Infatti, i sintomi dermatologici influenzano i sintomi psicopatologici e viceversa. In campo pediatrico, le complesse relazioni tra salute fisica e psicologica sottolineano la…

Continua

Lacrime facili – Consulenza online

lacrime facili

Sono una ragazza appena trentenne, ho deciso di cambiare città da poco, sono nata e cresciuta al Sud Italia. Dopo la laurea, a seguito di numerose esperienze negative frutto anche di proposte decisamente indecenti che mi sono state rivolte nella mia città da parte di alcuni professionisti, ho seguito il cuore e mi sono trasferita al Nord, dove il mio ragazzo insegna.  Vi scrivo per un problema che mi tormenta e vorrei da voi un consiglio su come risolverlo: ogni qual volta mi sento a disagio, penso di non essere…

Continua

L’ansia è in aumento?

ansia

Secondo l’Anxiety and Depression Association of America (ADAA), i disturbi d’ansia sono ormai il disturbo mentale più comune e pervasivo negli Stati Uniti. L’ADAA considera “disturbi d’ansia” i disturbi psichici specifici che comportano stati di estrema paura o preoccupazione. In termini numerici, sembra che 42 milioni di americani ne siano afflitti, ovvero il 40% degli adulti americani soffre ormai di disturbi d’ansia in alcuni momenti della propria vita. Un recente studio pubblicato dal Center for Diseases Control, indica che esiste una correlazione tra disturbo d’ansia, depressione e tassi di suicidio…

Continua

Fine di un amore

fine di un amore

“Salutarsi è una pena così dolce che ti direi addio fino a domani”, scriveva William Shakespeare, ma per alcuni salutarsi, quando un amore finisce, non è sempre facile. Non si sa con quali parole dirlo, quale atteggiamento assumere, se continuare a frequentarsi o dividere per sempre ed inesorabilmente le proprie strade. Ecco qualche informazione per cercare di vivere più serenamente la difficile fase della crisi e soprattutto per fare una scelta più ponderata sulla reale necessità di dirsi addio. Una relazione in crisi può essere salvata? Le relazioni non sono…

Continua