Il giusto comportamento dei bambini a tavola

Il giusto comportamento dei bambini a tavola

Il giusto comportamento dei bambini a tavola

Dr. Walter La GattaCosto della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Stare a tavola in famiglia è un momento prezioso che va oltre il semplice atto di nutrirsi. È un’opportunità per rafforzare i legami familiari, promuovere la comunicazione e creare ricordi duraturi. Ecco alcune linee guida e consigli per rendere il tempo trascorso a tavola in famiglia un’esperienza positiva e significativa:

  • Atmosfera piacevole: Assicurarsi che la tavola sia apparecchiata in modo ordinato e accogliente. Un ambiente ben curato fa sentire tutti più a loro agio.
  • Limitare le distrazioni: Spegnere la TV e mettere via i dispositivi elettronici. Questo aiuta a concentrarsi sulla conversazione e sulla connessione con gli altri.
  • Puntualità.  Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità per i pasti, evitando ritardi che potrebbero disturbare il resto della famiglia. Stabilire una routine, mangiare alla stessa ora e nello stesso ambiente ogni giorno.
  • Igiene Personale.  L’abitudine di lavarsi le mani prima di andare a tavola non solo è igienica ma insegna anche ai bambini l’importanza della pulizia.

Saluto del Centro Italiano di Sessuologia

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

  • Buone Maniere. Le buone maniere non vanno più tanto di moda, ma la loro mancanza si evidenzia quando si sta insieme con altre persone. Ecco perché potrebbe essere utile insegnare per tempo ai bambini ad aspettare che tutti siano serviti prima di iniziare a mangiare, a dire “per favore” e “grazie” e a rispettare il turno per parlare e ad essere gentili con tutti i presenti. Ricordarsi che se queste buone maniere non le mettono in pratica per primi i genitori, è inutile insegnarle ai bambini.
  • Comportamento a Tavola. I bambini dovrebbero sedersi composti, con i piedi per terra o appoggiati su un supporto, evitando di dondolarsi sulla sedia. Inoltre, va insegnato come usare correttamente forchetta, coltello e cucchiaio, a seconda delle necessità del pasto.
  • Abitudini alimentari sane.  Offrire una varietà di cibi sani e bilanciati, incoraggiare i bambini a provare nuovi alimenti e a mangiare una dieta equilibrata, servire porzioni adeguate per evitare sprechi e promuovere un’alimentazione consapevole, insegnando anche la masticazione corretta.
  • Gradimento del cibo. I genitori devono incoraggiare i loro figli a provare nuovi cibi, ma dopo diversi tentativi è bene anche farsene una ragione: ai bambini spesso non piacciono le cose che piacciono agli adulti. Un esempio: la verdura. Ricordare ai bambini di esprimersi con le parole e di non urlare o piangere quando non apprezzano i cibi.
  • Conversazione e Interazione. I bambini dovrebbero essere incoraggiati a partecipare alle conversazioni a tavola. Stimolare conversazioni interessanti e positive, chiedere come è andata la giornata, condividere storie e discutere di temi che interessano tutti. Insegnare ai bambini l’importanza di ascoltare gli altri senza interrompere.
  • Durata del pasto: Non avere fretta. Prendersi il tempo necessario per godersi il pasto e la compagnia.
  • Pazienza. Comprendere che i bambini potrebbero avere bisogno di tempo per adattarsi alle regole e alle aspettative a tavola. Essere pazienti e incoraggiarli con gentilezza.
  • Riordinare insieme: Dopo il pasto, tutti dovrebbero contribuire a ripulire e riordinare la tavola. Questo rafforza il senso di responsabilità e collaborazione.
Leggi anche:  L'obesità infantile: cause e modi per prevenirla

 

Stabilire queste buone abitudini non solo rende i pasti più piacevoli, ma aiuta anche i bambini a sviluppare rispetto per gli altri e per il cibo, competenze sociali e autonomia.

 

Dr. Walter La Gatta

Walter La Gatta
psicologo psicoterapeuta sessuologo
ONLINE
Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Tecniche di Rilassamento e Ipnosi

Immagine

Photo by Elina Fairytale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram