La persona giusta – Consulenza online

La persona giusta – Consulenza online

 

Dr. Giuliana Proietti

Terapie Online

 

Buonasera, sono una ragazza di quasi 21 anni. Vi scrivo per avere un consulto che riguarda i miei blocchi sessuali. Sono sempre stata una ragazza molto seria e tranquilla. Da piccola ero più timida, ma negli ultimi tempi sono diventata più aperta e socievole, facendo emergere anche il lato più divertente del mio carattere. Tuttavia, anche se riesco ad interagire senza eccessivi problemi( non sto muta, parlo anche abbastanza)con me è sempre presente una leggera ansia sociale, soprattutto se sto con persone con cui non mi trovo al 100% e non riesco a essere veramente me stessa.

È come se mi sentissi in dovere di fornire una prestazione sociale che sia all’altezza. E di quest’ansia me ne accorgo facilmente perchè mi viene un po’ di mal di testa e mi sento più nervosa. In un certo senso è come se dopo un po’ mi stancassi di stare in mezzo alle persone, ho bisogno di rilassarmi e prendere del tempo tutto per me. Non mi dispiace stare sola, anzi quando accade ne sento la necessità perchè mi rigenera. Riesco a pensare con maggior lucidità, mi rilasso e mi concentro, ascolto musica. Vado in bici sola, cammino da sola. E mi sento proprio bene. Dopo un certo tempo sola avverto la necessità di relazionarmi, però poi ho bisogno proprio di staccare.

Tutto ciò si ripercuote anche nella sfera sessuale. Ufficialmente non ho mai avuto un ragazzo. A dire il vero non sento tutta questa necessità di far sesso e di trovare per forza qualcuno con cui stare, per il momento. Mi limito a guardare alcuni ragazzi e a considerarli carini, dopodichè sono molto timida con loro. E non sento alcuna voglia di far sesso, proprio con nessuno. Magari qualche carezza sì, ma il sesso nemmeno me lo immagino. È una cosa che mi interessa poco e che conosco anche molto poco. Preferisco un’unione prettamente mentale ed emotiva. Per ora sono uscita con un paio di ragazzi anche più grandi, l’ho fatto più che altro per conoscenza ed amicizia. Con uno mi trovo benissimo ed è l’unica persona con cui non mi sento per nulla in ansia, esprimo esattamente la mia persona così com’è senza forzature. Non sento però alcuna attrazione fisica. Per ora non sento di amarlo. Tuttavia sto molto bene insieme lui. Per ora siamo amici, anche se lui vorrebbe provarci ma è molto rispettoso e ha accettato la situazione cosi com’è molto serenamente
Con l’altro sono uscita una volta e voleva provare a darmi un bacio, ma nulla mi è preso il blocco totale e un grande imbarazzo. Sono certa di non provare alcuna attrazione fisica nemmeno per lui, ancora meno del primo. Però pensandoci con lui in effetti non mi sono sentita perfettamente a mio agio. Penso non faccia proprio per me e sia poco compatibile, per quanto sia molto più divertente del primo
Preciso che non ho mai subito traumi sessuali.
Forse non ho ancora trovato la persona giusta? Forse sono molto selettiva? Forse ho solo bisogno del mio tempo? Vorrei qualche prezioso consiglio perché sono parecchio confusa su questo tema. Grazie mille


Chiedi una Consulenza online

CHIEDICI UNA CONSULENZA SCRITTA

Leggi anche:  Come farsi dei nuovi amici

Ti risponderemo gratuitamente su questo sito!

 

A18

Gentilissima,

Per prima cosa vorrei dirle che lei non dovrebbe sentirsi “particolare”: è semplicemente una persona introversa e questo significa che sa stare bene con se stessa e che a volte può riuscire a preferire la solitudine, piuttosto che la vacuità dei discorsi sociali.

Non c’è nulla di sbagliato in tutto ciò, in quanto gli estroversi non sono i “normali”, ma solo quelli che nella scala introversione-estroversione risultano collocati dopo la prima metà. La normalità è nel mezzo, il che può rappresentare benissimo la sua condizione. Le suggerisco dunque di accettarsi come è, anche se ovviamente apprendere le competenze sociali (cosa dire, come dire, quando dire ecc. nelle relazioni con gli altri) non potrà che esserle molto utile e limitare i suoi mal di testa, che dipendono da ansia da prestazione.

Venendo agli aspetti sessuali, credo che lei abbia un po’ sopravvalutato l’idea della persona giusta, forse aspettando una sorta di Principe Azzurro: il suggerimento è quello di sperimentare questo primo bacio, il che la metterà nella condizione di capire con maggiore consapevolezza se prova o no attrazione verso chi l’ha baciata. Un bacio non è un impegno per la vita, non è una minaccia per la sua tranquillità.

Saluti cordiali

Dr. Giuliana Proietti

IN PRESENZA:
Ancona, Via Flaminia 226
Civitanova Marche, Corso Umberto 221
Fabriano, Via Monti, 31
Terni, Via Oberdan 3
ONLINE su tutte le piattaforme 

Visita il nostro Canale You Tube

Clinica della Timidezza, online da 20 anni+
Dr. Giuliana Proietti Psicoterapeuta Sessuologa
Tel. 347 0375949
Dr. Walter La Gatta Psicoterapeuta Sessuologo
Tel. 348 3314908

IN PRESENZA:
Ancona, Via Flaminia 226
Civitanova Marche, Corso Umberto 221
Fabriano, Via Monti, 31
Terni, Via Oberdan 3
ONLINE su tutte le piattaforme 
Ci occupiamo di timidezza da 20+anni
Costo della Terapia:
90 in presenza
60 online

Immagine

Freepik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *