topi
Studi

Anche i topi soffrono nel veder soffrire gli altri topi

La settimana scorsa, alcuni scienziati che stavano studiando l’esperienza del dolore nei topi hanno trovato una forte evidenza del fatto che anche fra i topi vi sia una forte dose di empatia quando si vede un altro soffrire. In una serie di esperimenti, riportati nella rivista Science, i neuroscienziati hanno dimostrato che i topi provano maggiore sofferenza nel vedere un consanguineo soffrire, piuttosto che un estraneo.

Questa empatia è stata definita ‘contagio emotivo’, ovvero un precursore dell’empatia umana.
Orangutani e scimmie mostrano chiaramente questa empatia vedendo soffrire altri membri e così fanno elefanti e delfini, ma non si sapeva ancora nulla dei topi e questo studio viene a colmare questa lacuna.

“Frans B. M. de Waal, un primatologo della Emory University, Jeffrey S. Mogil, neuroscienziato presso la McGill University, ed una squadra di ricercatori hanno studiato come i topi provavavo questo dispiacere nel veder soffrire gli altri, in varie situazioni. Per far soffrire i topi-vittima sono stati fatti provare ad esempio dei terribili mal di stomaco, o gli si è scaldata un’area del pavimento della gabbia per vedere quanto tempo impiegavano a saltare via.

Quasi certamente i topi si trasmettevano dei segnali chimici, ma è apparso evidente che il messaggio ‘ho un dolore’ si trasmetteva anche attraverso la vista, perché se non vedevano la scena, soffrivano di meno. Anche per i topi infatti sembra valga la legge dell’occhio non vede e cuore non duole, soprattutto se chi soffre è qualcuno che non fa parte del proprio nucleo familiare.
Dunque anche i topi potrebbero avere delle espressioni facciali capaci di trasmettere i sentimenti provati? E’ presto per dirlo, ma sembrerebbe di si.

Leggi anche:  Quando le donne si vergognano a fare la mammografia

Fonte: New York Times

Dr. Giuliana Proietti
Clinica della Timidezza

Immagine:
Karen Show, Free Digital Photos

Dr. Giuliana Proietti

Psicoterapeuta Sessuologa

● Attività professionale a Ancona, Roma, Fabriano, Civitanova Marche
● Terapie online Via Skype, Zoom, Teams e Whatsapp
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.

Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949 anche via whatsapp

Email g.proietti@psicolinea.it

Sito web : www.giulianaproietti.it

Biografia della Dr. Giuliana Proietti: qui

Tweets di @gproietti

Articoli Consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.