Ansia: saperla riconoscere, sapere come gestirla

Ansia: saperla riconoscere, sapere come gestirla

Intervista sull'ipnosi

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Dr. Walter La Gatta

L’ansia è una risposta emotiva naturale a situazioni stressanti, caratterizzata da sentimenti di preoccupazione, paura e apprensione. Se persiste o diventa eccessiva, può interferire con la vita quotidiana e potrebbe richiedere interventi terapeutici per essere gestita efficacemente. Cerchiamo di conoscerla meglio

Cosa è l’ansia?

Dalla notte dei tempi e ben prima che nascesse la disciplina psicologica, l’ansia viene considerata una condizione mentale che fa parte dell’esperienza umana.

Come si può definire?

L’ansia è uno stato di agitazione, di forte apprensione, dovuto a timore, incertezza, attesa di qualcosa. L’ansia è una difesa naturale davanti al pericolo; infatti, ogni volta che la mente umana registra uno stimolo minaccioso (reale o percepito), il corpo umano si predispone all’attacco o alla fuga, attivando l’apparato muscolare e endocrino.

Quante sono le persone che soffrono di ansia?

Vi è una elevata prevalenza di disturbi d’ansia (la ricerca americana mostra che circa il 18% degli adulti negli Stati Uniti soddisfa i criteri per un disturbo d’ansia nel periodo di 1 anno)

Cosa sono i disturbi d’ansia?

I disturbi d’ansia sono dovuti ad un eccesso di ansia, in termini di intensità e di durata.

I disturbi d’ansia sono soprattutto i seguenti:

  • Disturbo d’Ansia Generalizzato
  • Disturbo di Panico
  • Disturbo Post-traumatico da Stress
  • Fobia Sociale
  • Fobia Specifica

Disturbo d’ansia generalizzato.  Le paure e le preoccupazioni sono generalizzate a tutte le situazioni della vita, senza che ve ne sia un’oggettiva ragione.

Terapie online. Dr. Walter La Gatta
Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Disturbo di Panico. Sono dei momenti di grande incertezza e timore che possono verificarsi in qualsiasi momento, specialmente di fronte a uno stimolo percepito come minaccioso. Durante un attacco di panico si può sudare, avere dolori al petto e sentire forti palpitazioni (battito cardiaco insolitamente forte o irregolare). A volte ci si può sentire come se si stesse soffocando o come se si fosse colpiti da un attacco di cuore.

Disturbo post traumatico da stress. Disturbo d’ansia che insorge in soggetti che abbiano vissuto o assistito ad un evento traumatico.

Fobia Sociale. Detto anche disturbo da ansia sociale, si prova quando, incontrando altre persone, si teme di sentirsi imbarazzati o di essere ridicolizzati per il proprio imbarazzo, per cui si evitano i luoghi pubblici e le situazioni in cui si potrebbe incontrare gente.

Fobie specifiche. In questo caso la paura è verso un oggetto specifico o una particolare situazione, come le altezze o  il volare.
La paura va al di là di ciò che è ragionevole temere e potrebbe portare la persona a evitare situazioni che per altri sono all’ordine del giorno.

Dr. Walter La GattaCosto della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Quali sono i sintomi dell’ansia?

Tutti i disturbi d’ansia condividono alcuni sintomi generali:

  • Panico, paura e disagio;
  • Disturbi del sonno;
  • Incapacità di stare calmi e tranquilli;
  • Freddo alle mani e ai piedi;
  • Sudore;
  • Fame d’aria;
  • Palpitazioni;
  • Bocca asciutta;
  • Nausea;
  • Tensione muscolare;
  • Vertigini

Quali sono le cause dell’ansia?

Come in altri disturbi psicologici, le cause derivano da una combinazione di cose, compreso il corredo genetico e caratteristiche dell’ambiente in cui si vive. Quando vi è una forte componente genetica, anche uno stress moderato può condurre ad una patologia di un certo rilievo. Al contrario, sono necessari stress intensi per indurre disturbi mentali in soggetti che hanno una minore determinante genetica.

Leggi anche:  F.O.M.O., la paura di perdersi qualcosa

Come si arriva alla diagnosi di una sindrome ansiosa?

Nessun test di laboratorio può diagnosticare specificamente i disturbi d’ansia. In genere la diagnosi comporta la presenza delle seguenti condizioni:

  • Attacchi d’ansia con esordio di almeno sei mesi
  • Presenza di almeno tre sintomi fra quelli sopra elencati
  • Comorbidità con il disturbo depressivo
  • Assenza di una causa organica
  • Difficoltà nel controllo delle emozioni
  • Impossibilità di adattarsi alle situazioni della vita.

 

Ipnosi. Dr. Walter La Gatta
Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Come si cura?

La maggior parte delle persone che soffre di disturbi d’ansia sperimenta una o più fra le seguenti terapie:

TERAPIA FARMACOLOGICA

  • Psicofarmaci
  • Antidepressivi SSRI (inibitori della ricaptazione della serotonina)
  • Antidepressivi SSNRI (inibitori della ricaptazione della noradrenalina)
  • Antidepressivi atipici psicoattivi
  • Benzodiazepine (ansiolitici, miorilassanti, sedativi)
  • Neurolettici (antipsicotici)

PSICOTERAPIA

Questa terapia può essere di aiuto per parlare di quello che si prova e affrontare il disturbo d’ansia. In particolare, la terapia cognitivo comportamentale insegna come riconoscere e modificare i modelli di pensiero e i comportamenti che scatenano l’ansia profonda o il panico.

Quanto tempo occorre per curarsi con una psicoterapia?

La ricerca indica che la terapia cognitivo-comportamentale può essere un trattamento efficace per l’ansia dopo sole 8 sessioni, con o senza alcuna forma di farmaco.

Ci sono forme di auto-aiuto per gestire meglio l’ansia?

Alcuni suggerimenti possono essere di aiuto per controllare o ridurre i sintomi. Ad esempio:

  • Ridurre gli alimenti e le bevande che contengono caffeina, come caffè, tè, coca-cola, bevande energetiche e cioccolato La caffeina è un farmaco che altera l’umore e può peggiorare i sintomi dei disturbi d’ansia.
  • Mangiare sano,
  • Fare esercizio fisico
  • Dormire il giusto, seguendo una routine rilassante prima di coricarsi
  • Mantenere un sano stile di vita


Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Ci sono rischi nel tentare di curarsi da soli?

Quando una persona si rende conto di avere dei problemi di ansia, spesso è portata a cercare aiuto in una sorta di “autoterapia” con alcool, benzodiazepine, antalgici, o stimolanti del sistema nervoso centrale: tutto ciò mette i soggetti ansiosi a rischio di dipendenza e/o abuso e dunque spesso queste autoterapie non solo non producono i risultati sperati, almeno sul lungo termine, ma apportano delle complicanze nel quadro clinico del paziente.

Dr. Walter La Gatta

Saluto del Centro Italiano di Sessuologia

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Immagine:
Wallpaper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram