ecstasy
Studi

L’ecstasy provoca menomazioni cognitive

Una ricerca australiana che ha raccolto i suoi dati dai frequentatori di rave party nelle maggiori città del Paese conferma che le pasticche di ecstasy producono danni cerebrali di lungo termine. Dopo decine di studi sugli effetti della droga sui topi di laboratorio, la ricerca condotta dal farmacologo Rod Irvine dell’università di Adelaide è la prima che abbia potuto misurarne gli effetti sugli esseri umani.

Nonostante le conoscenze acquisite sugli effetti di breve termine, come l’overdose a anche la morte, i danni di lungo termine finora sono stati modellati solo in base alle ricerche sui topi di laboratorio. I dati raccolti su animali suggeriscono che vi sono effetti di lungo termine nell’assumere queste droghe, in particolare menomazioni cognitive.

Ciò significa che i giovani che assumono ecstasy si espongono a problemi di memoria e di conoscenza negli anni a venire.

Fonte: Corriere della Sera

Dr. Giuliana Proietti

Clinica della Timidezza

Dr. Giuliana Proietti

Psicoterapeuta Sessuologa

● Attività professionale in presenza: Ancona, Roma, Fabriano, Civitanova Marche
Terapie online Via Skype e Whatsapp

● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.

Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949

Email g.proietti@psicolinea.it

Sito web : www.giulianaproietti.it

Biografia completa della Dr. Giuliana Proietti: qui

Tweets di @gproietti

Articoli Consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.