Perché piacciono i videogames? Alcuni psicologi dell’Università di Rochester, in collaborazione con Immersyve, Inc., hanno chiesto a 1.000 giocatori di playstation cosa gli piacesse di più in questo gioco, cosa li motivava.

I risultati sono stati pubblicati su Motivation and Emotion di questo mese: ciò che spinge le persone a giocare ai videogame è che dopo il gioco essi dicono di sentirsi meglio, a causa delle grandi soddisfazioni che ricevono dalle sfide virtuali, che però sono collegate a ciò che accade nella vita reale.

I videogiochi piacciono perché dànno la possibilità al giocatore di raggiungere dei successi, gli infondono un grande senso di libertà e la possibilità di comunicare con altri giocatori. In questo consiste il divertimento: nella sensazione di autonomia personale, di competenza, di autostima, almeno nel breve periodo.

Fonte: Science Daily

Dr. Walter La Gatta
Clinica della Timidezza

 

CdT

Autore:

Dr. Walter La Gatta
Si occupa di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it


Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.