Mutismo selettivo: cosa è e come si cura

Cosa è il mutismo selettivo? Il mutismo selettivo (MS) è un disturbo d’ansia in cui una persona che è normalmente in grado di parlare non riesce a parlare in situazioni specifiche o a persone specifiche. Il mutismo selettivo di solito coesiste con la timidezza o l’ansia sociale.  Le persone con mutismo selettivo rimangono in silenzio anche quando le conseguenze del loro silenzio portano a sentimenti di vergogna, ostracismo sociale, o punizioni. Come viene percepito questo comportamento dagli altri? Questo comportamento può essere percepito come timidezza o maleducazione da parte degli…

Continua

Timidezza e vita sessuale: cause e soluzioni

timidezza e vita sessuale

La persona che soffre di timidezza ha spesso problemi nell’ambito della vita sessuale, in quanto mostra di essere piuttosto pudica, specialmente quando il partner è poco conosciuto e si teme il suo giudizio critico. E’ difficile infatti che un timido o una timida si spoglino e si mostrino nudi al nuovo partner senza esitazioni: i timidi si sentono sicuramente troppo grassi, troppo magri, troppo alti, troppo bassi, troppo pelosi… Non a caso fra i timidi è molto frequente che i rapporti sessuali avvengano al buio. L’oscurità è come una corazza che…

Continua

L’ansia nei bambini

ansia nei bambini

L’ansia non è un disturbo che si manifesta solamente nella popolazione adulta: anche i bambini soffrono d’ansia e spesso gli adulti non si rendono conto che anche situazioni apparentemente banali possono destare le preoccupazioni dei più piccoli. Ad esempio, volendo immaginare un evento ansiogeno, i genitori pensano facilmente ai problemi con lo studio, con gli insegnanti, alle interrogazioni, ma in realtà anche altri aspetti della vita quotidiana possono causare ansia ai bambini: ad esempio il tempo della ricreazione a scuola, l’ora di pranzo in mensa, le feste di compleanno, il…

Continua

Il disturbo ossessivo compulsivo (OCD- DOC)

Disturbo ossessivo compulsivo

Disturbo ossessivo compulsivo: di cosa si tratta? Il Disturbo Ossessivo-Compulsivo (OCD o DOC) è un disturbo comune, cronico e di lunga durata in cui una persona ha pensieri, ossessioni e comportamenti incontrollabili, ricorrenti (compulsioni) che sente la necessità di ripetere più e più volte. Per comprendere il disturbo ossessivo-compulsivo occorre anzitutto concentrarsi sul termine ‘ossessione’, che deriva dal latino obsidere (assediare, bloccare, occupare). E’ ossessionata la persona che è ostacolata dal bisogno insopprimibile di compiere determinati atti, o di astenersi da altri, o è costretta a trattenersi con idee e…

Continua

L’ipnosi è la migliore tecnica di rilassamento

Un corretto rilassamento è vitale per la salute e il benessere della persona. Quando ci si sente stressati, infelici o prigionieri dei vari impegni che la vita comporta, inevitabilmente l’organismo ne soffre e possono svilupparsi dei problemi di salute. Molte ricerche hanno ormai provato che le pressioni psicologiche possono causare debolezze nel sistema immunitario, oppure dei disturbi cronici, come l’artrite, i problemi digestivi, il dolore alla schiena, ecc. Per tutto questo è necessario apprendere delle tecniche di rilassamento, che hanno vari effetti positivi sull’organismo, quali: Respirazione più profonda e più…

Continua

La seduzione balneare

La seduzione balneare

Perché in estate si parla di seduzione balneare? Non c’è bisogno che lo confermi una rivista scientifica: tutti si sentono di migliore umore durante l’estate e questo predispone alla seduzione e all’amore. Volendo capire meglio la ragione che porta a questo, si può parlare anzitutto della luminosità media, che d’estate è di 100.000 lux (unità di misura della luminosità) contro i 2.000 lux presenti nei giorni invernali. Questa luce intensa stimola alcune aree specifiche del cervello e in particolare la ghiandola pineale, rilasciando un ormone, la melatonina, sintetizzato dalla serotonina,…

Continua

L’imbarazzo: cosa si prova

L'imbarazzo

In senso etimologico, la parola imbarazzo deriva dal latino, e significa ‘ostacolo’, ‘ostruzione’. E’ un termine che ha assonanze davvero molto simili in tantissime lingue: tedesco (embarrassment), francese (embarrassment), portoghese (embaraço), inglese (embarrassment), ecc. Si tratta infatti di una esperienza universale, provata dall’essere umano in tutte le latitudini, anche se in circostanze probabilmente diverse. L’imbarazzo è un’emozione percepita in senso negativo da chi la prova, specialmente quando si manifesta in un contesto sociale, alla presenza di testimoni. Del resto, in mancanza di testimoni sarebbe difficile provare ‘imbarazzo’; semmai in questi…

Continua