Effetti a lungo termine del bullismo

Effetti a lungo termine del bullismo

Effetti a lungo termine del bullismo


Ti piacerebbe saperne di più su Freud e la Psicoanalisi?
Segui il mio mini corso in 10 lezioni

Dr. Giuliana Proietti Psicoterapeuta Sessuologa
Tel. 347 0375949
Ancona - Fabriano - Civitanova Marche - Terni e ONLINE

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK - AGGIORNAMENTI CONTINUI

Il bullismo è un problema significativo che ha conseguenze devastanti sulla vita dei giovani, specialmente a scuola. Numerose ricerche hanno evidenziato come le vittime di bullismo non solo soffrano a livello emotivo e psicologico, ma vedano anche un peggioramento nel loro rendimento scolastico. Cerchiamo di saperne di più.

Cosa è il bullismo?

Il bullismo è un abuso sistematico di potere ed è definito come un comportamento aggressivo o un atto dannoso intenzionale da parte di coetanei che viene messo in atto ripetutamente e comporta uno squilibrio di potere , reale o percepito, tra la vittima e il bullo.

Che forme può assumere il bullismo?

Il bullismo può assumere la forma di bullismo diretto, che comprende atti di aggressione fisica e verbale come picchiare, rubare o insultare, o di bullismo indiretto, che è caratterizzato dall’esclusione sociale (ad esempio, non puoi giocare con noi, non sei invitato , ecc.) e la diffusione di pettegolezzi.

IN PRESENZA:
Ancona, Via Flaminia 226
Civitanova Marche, Corso Umberto 221
Fabriano, Via Monti, 31
Terni, Via Oberdan 3
ONLINE su tutte le piattaforme 

Cosa è il cyberbullismo?

Può essere definito, in generale, come qualsiasi bullismo attuato tramite mezzi elettronici, come i telefoni cellulari o Internet. Un bambino su tre riferisce di essere stato vittima di bullismo ad un certo punto della propria vita e il 10-14% è vittima di bullismo cronico che dura da più di 6 mesi.

Quale è la forma di abuso più frequente?

Il bullismo da parte dei coetanei è la forma di abuso più frequente subita dai bambini, molto più elevata dell’abuso da parte dei genitori o di altri adulti.

Il bullismo è presente in tutte le società?

Si, è considerato un adattamento evolutivo, il cui scopo è acquisire uno status elevato e una posizione dominante, ottenere l’accesso alle risorse, garantire la sopravvivenza, ridurre lo stress e consentire maggiori opportunità di accoppiamento.

 

Training Autogeno - Clinica della Timidezza

Dr. Giuliana Proietti Tel. 347 0375949
Dr. Walter La Gatta Tel. 348 3314908

ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE TERNI

ONLINE SU TUTTE LE PIATTAFORME

Che tipi sono i bulli?

E’ stato riscontrato che i bulli puri (ma non i bulli/vittime) sono forti, molto popolari e hanno una buona capacità sociale ed emotiva. Essi sono presenti in tutti i gruppi socioeconomici ed etnici.

Che tipi sono le vittime?

Le vittime sono state descritte come persone ritirate, poco assertive, facili ai turbamenti emotivi e con scarsa capacità emotiva o sociale.

Chi sono i bulli/vittime?

Sono soggetti che sono bulli con altri soggetti, ma che allo stesso tempo sono vittime di comportamenti di bullismo perpetrati da altri. Essi tendono ad essere aggressivi, si arrabbiano facilmente, hanno poca popolarità, sono spesso vittime di bullismo da parte dei loro fratelli e provengono da famiglie con status socioeconomico inferiore.

Come operano i bulli?

Il bullismo si verifica in contesti in cui gli individui non hanno voce in capitolo riguardo al gruppo in cui vogliono far parte.

Leggi anche:  Come aiutare i giovani a superare le grandi emozioni

Nel tentativo di stabilire una rete sociale o una gerarchia, i bulli cercheranno di esercitare il loro potere su tutti i bambini. Coloro che hanno una reazione emotiva (ad esempio, piangono, scappano, sono sconvolti) e non hanno nessuno o pochi che li difendono, diventano i bersagli ripetuti dei bulli.

I bulli possono convincere gli altri a unirsi a loro (ridere, prendere in giro, picchiare, diffondere pettegolezzi) come spettatori o addirittura come loro aiutanti (bulli/vittime).

Dr. Giuliana Proietti

Seguimi su Facebook

Dr. Giuliana Proietti Psicoterapeuta Sessuologa
Tel. 347 0375949

IN PRESENZA:

Ancona, Via Flaminia 226
Civitanova Marche, Corso Umberto 221
Fabriano, Via Monti, 31
Terni, Via Oberdan 3
ONLINE su tutte le piattaforme 

Costo della Terapia:
90 in presenza
60 online

Quali sono le conseguenze del bullismo nell’infanzia e nell’adolescenza? (6-17 anni)

È stato costantemente riscontrato che i bambini vittime di bullismo corrono un rischio maggiore di problemi somatici comuni come il raffreddore o problemi psicosomatici come mal di testa, mal di stomaco o problemi del sonno, e hanno maggiori probabilità di iniziare a fumare.

È stato anche dimostrato che le vittime sviluppano più spesso disturbi d’ansia o disturbi depressivi . Inoltre, le vittime di bullismo corrono un rischio significativamente maggiore di autolesionismo o di pensare al suicidio durante l’adolescenza.

Il bullismo nella scuola primaria è predittivo sia dei sintomi borderline della personalità sia di esperienze psicotiche, come allucinazioni o deliri, durante l’adolescenza. Nei casi indagati, coloro che sono stati esposti a diverse forme di bullismo o sono stati vittime di bullismo per lunghi periodi di tempo (bullismo cronico) tendevano a mostrare effetti più negativi.

Sappiamo poco sugli esiti della salute mentale dei bulli durante l’infanzia, ma alcuni studi suggeriscono che potrebbero anche loro correre un rischio leggermente maggiore di depressione o autolesionismo, anche se in misura inferiore alle vittime.

La perpetrazione di bullismo aumenta il rischio di commettere reati in adolescenza e di mostrare comportamenti delinquenti o violenti, anche verso la partner.

L’aspetto principale da considerare, tuttavia, è che molti bambini decidono di non voler continuare la scuola a causa del bullismo e dei problemi di salute correlati, il che getta una lunga ombra sulle loro vite.

Dr. Giuliana Proietti

Adolescenza

Editore: Xenia, Collana: I tascabili
Anno edizione: 2004 Pagine: 128 p., Brossura
Autori: Giuliana Proietti - Walter La Gatta

Dr.ssa Giuliana Proietti
Tel. 347 0375949
Ancona - Fabriano - Civitanova Marche - Terni e ONLINE

Immagine

Wallpaper

Fonte principale

Wolke D, Lereya ST. Long-term effects of bullying. Arch Dis Child. 2015 Sep;100(9):879-85. doi: 10.1136/archdischild-2014-306667. Epub 2015 Feb 10. PMID: 25670406; PMCID: PMC4552909.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram