Esiste una soluzione definitiva alla timidezza? Consulenza on Line

soluzione definitiva

Ho 38 anni e convivo purtroppo da sempre con la timidezza ma soprattutto con la mancanza quasi totale di autostima. Tutto questo mi porta oltretutto a soffrire di ansia (soprattutto quando devo relazionarmi con gli altri in special modo con laltro sesso). comincio però adesso ad essere stanco di questa situazione. che cosami consigliate di fare? sò che i farmaci non risolvono la situazione a lungo termine ma almeno per un aiuto in certe situazioni esistono dei farmaci che mi possano dareuna mano? e per una situazione un po più definitiva? grazie

Lettera spedita al sito www.clinicadellatimidezza.it secondo le modalità prescritte. Leggi il disclaimer.

Gentilissimo,

In psicologia la legge del ‘tutto o niente’ non esiste. Non si può passare da una situazione come la sua attuale ad una vita fantastica, nella quale non ci si senta più né timidi, né ansiosi, non si abbiano più problemi con gli altri ecc.
Meglio dire allora che per un miglioramento della situazione attuale vi è senz’altro una terapia psicologica. Se il miglioramento sarà rilevante o lieve (o nullo) dipende da vari fattori, quali: scelta del terapeuta, tipo di terapia, durata della terapia, costanza e impegno del paziente, ecc.
Naturalmente il miglioramento dipenderà anche da situazioni contingenti (qualità della relazione di coppia, della situazione socio-economica, della salute generale ecc.)
Per le situazioni a breve/brevissimo termine, se lo stato di ansia fosse insopportabile e non vi fossero sufficienti risorse personali per farvi fronte, occorrerà chiedere suggerimento al medico di famiglia per avere un’indicazione sul da farsi.

 

Cordialmente,

Dr. Walter La Gatta
.

Potrebbero interessarti anche:

Leggi anche:  Le donne in gravidanza e l'ansia perinatale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram