La sindrome premestruale e il suo impatto psicologico

La sindrome premestruale e il suo impatto psicologico

IN PRESENZA:
Ancona, Via Flaminia 226
Civitanova Marche, Corso Umberto 221
Fabriano, Via Monti, 31
Terni, Via Oberdan 3
ONLINE su tutte le piattaforme 

La Sindrome Premestruale (SPM) consiste in un insieme di sintomi fisici e psicologici che si manifestano in molte donne nei giorni precedenti il ciclo mestruale. Questa condizione, che può variare in intensità, include sintomi come irritabilità, ansia, depressione, affaticamento, e alterazioni dell’umore, oltre a disturbi fisici come gonfiore, dolori muscolari e mal di testa. Cerchiamo di saperne di più.

La sindrome premestruale è particolarmente diffusa fra le donne?

Si, la sindrome premestruale è piuttosto comune fra le donne, tanto che sembra interessare il 75% di loro.

Quali sono i sintomi?

L’elenco dei sintomi è piuttosto lungo, perché vi è una notevole variabilità individuale. Questo significa che dei sintomi di seguito elencati ciascuna donna con sindrome premestruale ne proverà solamente qualcuno:

  • Tensione o ansia;
  • Umore depresso;
  • Pianto facile;
  • Oscillazioni dell’ umore, irritabilità o rabbia;
  • Cambiamenti nell’appetito;
  • Problemi nell’addormentarsi (insonnia);
  • Ritiro sociale;
  • Scarsa concentrazione;
  • Calo del desiderio sessuale;
  • Segni e sintomi fisici;
  • Dolore articolare o muscolare;
  • Mal di testa;
  • Facile affaticamento;
  • Aumento di peso correlato alla ritenzione di liquidi;
  • Gonfiore addominale;
  • Dolori al seno;
  • Riacutizzazioni dell’acne;
  • Stitichezza o diarrea;
  • Intolleranza all’alcol.

In alcune donne il dolore fisico e lo stress emotivo sono abbastanza gravi da influenzare la loro vita quotidiana.

Indipendentemente dalla gravità dei sintomi, i segni e i sintomi scompaiono generalmente entro quattro giorni dall’inizio del ciclo mestruale per la maggior parte delle donne.

Dr. Giuliana Proietti

Seguimi su Facebook

Dr. Giuliana Proietti Psicoterapeuta Sessuologa
Tel. 347 0375949

IN PRESENZA:

Ancona, Via Flaminia 226
Civitanova Marche, Corso Umberto 221
Fabriano, Via Monti, 31
Terni, Via Oberdan 3
ONLINE su tutte le piattaforme 

Costo della Terapia:
90 in presenza
60 online

Quali sono le cause di questa sindrome?

La causa esatta della sindrome premestruale è sconosciuta, ma diversi fattori possono contribuire alla condizione:

  • Cambiamenti ormonali. Segni e sintomi della sindrome premestruale cambiano con le fluttuazioni ormonali e scompaiono con la gravidanza e la menopausa;
  • Cambiamenti chimici nel cervello. Fluttuazioni della serotonina (un neurotrasmettitore) che si ritiene svolga un ruolo cruciale negli stati psicologici. Quantità insufficienti di serotonina possono contribuire alla depressione premestruale, così come alla fatica, al desiderio di cibo e ai problemi del sonno.
  • Depressione. Alcune donne con grave sindrome premestruale hanno già una depressione non diagnosticata, che si aggrava prima dell’arrivo del ciclo.

Cosa comporta la sindrome premestruale sul piano psicologico?

  • Alterazioni dell’Umore

Uno dei sintomi psicologici più comuni è l’alterazione dell’umore. Molte donne riferiscono di sentirsi più irritabili, ansiose o depresse durante questo periodo. Questi cambiamenti possono essere attribuiti alle fluttuazioni ormonali, in particolare agli estrogeni e al progesterone, che influenzano i neurotrasmettitori cerebrali come la serotonina e la dopamina, regolatori fondamentali dell’umore.

  • Ansia e Depressione

L’ansia e la depressione sono sintomi frequenti della sindrome premestruale. La sensazione di preoccupazione intensa e ingiustificata o di tristezza profonda può influire significativamente sulla qualità della vita. In alcuni casi, questi sintomi possono essere gravi e persistenti, sfociando in una condizione nota come Disturbo Disforico Premestruale (DDPM), che richiede un intervento clinico più specifico.

  • Impatto sulla Qualità della Vita

La SPM può influenzare la qualità della vita delle donne, interferendo con le loro attività quotidiane, il lavoro, le relazioni interpersonali e il benessere generale. Le alterazioni dell’umore e gli altri sintomi psicologici possono portare a difficoltà di concentrazione, riduzione della produttività e conflitti interpersonali.

Leggi anche:  La paura incontrollata

Terapie Online Dr. Giuliana ProiettiIN PRESENZA:
Ancona, Via Flaminia 226
Civitanova Marche, Corso Umberto 221
Fabriano, Via Monti, 31
Terni, Via Oberdan 3
ONLINE su tutte le piattaforme 

Cosa è il disturbo disforico premestruale?

Un numero non altissimo di donne che soffre di sindrome premestruale presenta sintomi più gravi. Questa forma di sindrome premestruale è chiamata disturbo disforico premestruale (PMDD).

I segni e i sintomi della PMDD riguardano in particolare gli stati depressivi, gli sbalzi d’umore,  ansia, difficoltà di concentrazione, irritabilità e tensione.

Perché a volte le donne si sentono in colpa per questa sindrome?

Perché la sindrome premestruale viene raramente considerata un problema bio-medico: per questo la donna tende ad auto-rimproverarsi, a giudicarsi in modo negativo nel periodo che precede il ciclo, considerandosi una cattiva madre o moglie, o comunque una persona sbagliata. Questo dipende anche dalla idealizzazione della femminilità, per cui la donna è tenuta a mettere sempre gli altri per primi, a rinunciare alla cura di sé, ecc., anche quando non si sente bene.

Giuliana Proietti Terapia di CoppiaDr. Giuliana Proietti
TERAPIA DI COPPIA
A un click da casa tua!
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE TERNI E ONLINE

La sindrome premestruale rende le donne inferiori agli uomini?

No. La Sindrome Premestruale non rende le donne “inferiori” agli uomini; piuttosto, è una delle molte variazioni biologiche che possono influenzare le esperienze individuali di uomini e donne. La parità tra uomini e donne riguarda l’uguaglianza di diritti, opportunità e trattamento, indipendentemente dalle differenze biologiche.

È importante riconoscere e comprendere le differenze biologiche tra uomini e donne. La SPM è una condizione che può influire temporaneamente sul benessere e sulla produttività di alcune donne, ma con adeguate misure di supporto e gestione, le donne possono affrontare efficacemente questi sintomi. Le organizzazioni e la società devono essere consapevoli di queste differenze e offrire un ambiente di lavoro e di vita che tenga conto delle esigenze specifiche delle donne.

Tutte le donne soffrono di questa sindrome e ne soffrono allo stesso modo?

No. Gli effetti della SPM variano notevolmente da donna a donna. Alcune possono sperimentare sintomi lievi che non interferiscono con le loro attività quotidiane, mentre altre possono avere sintomi più severi che richiedono attenzione medica. È essenziale adottare un approccio individualizzato e non generalizzare l’impatto della SPM a tutte le donne.

Cosa si può fare, sul piano psicologico, per stare meglio?

  • Tecniche di Rilassamento e Mindfulness

Le tecniche di rilassamento, come la meditazione e la mindfulness, possono aiutare a ridurre l’ansia e migliorare la regolazione emotiva. Queste pratiche favoriscono una maggiore consapevolezza del proprio corpo e delle proprie emozioni, contribuendo a mitigare l’impatto psicologico della sindrome premestruale.

  • Supporto Psicologico

Il supporto psicologico, sia individuale che di gruppo, può fornire uno spazio sicuro per discutere e affrontare i sintomi. La condivisione delle esperienze con altre donne che affrontano le stesse problematiche può essere particolarmente utile per sentirsi comprese e meno isolate.

Dr. Giuliana Proietti

Dr.ssa Giuliana Proietti
Tel. 347 0375949
Ancona - Fabriano - Civitanova Marche - Terni e ONLINE

Immagine

Pexels

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *