Consulenza Timidezza

Soffro di timidezza da sempre – Consulenza online

Sono una ragazza di 21 anni. Soffro di timidezza da sempre. Anzi il problema è peggiorato col passare del tempo, dalle elementari fino all’ università.  Ho sempre desiderato essere accolta dagli altri, invece col mio comportamento servizievole ho ottenuto solo l’ effetto opposto, ci si approfittava della mia gentilezza e disponibilità. Adesso quando incontro persone nuove mi chiedo sempre se hanno dei secondi fini con me, se sono sincere. Temo che scoprendo il mio pessimo carattere finiscano per approfittarsene, come tutti.
Tuttora non ho molti amici, non esco spesso. Un pò perchè lo evito, non gradisco le persone con cui mi propongono di uscire, un po’ perchè ho paura di non trovarmi bene qualunque cosa accada. Forse sono troppo poco tollerante verso gli altri,  tendo a giudicarli quasi subito. Mi basta una loro battuta, il modo in cui la dicono per fameli piacere o meno.
In passato mi buttavo, andavo alle feste dove sapevo avrei incontrato persone nuove. Tutto questo solo nella speranza di migliorare le cose. Invece ho collezionato solo insucessi, non riuscivo e non riesco a stare bene in comitiva. Forse non sono così cattiva in realtà perchè ho tanti interessi, passioni, che però non riesco a comunicare. Ho sempre l’ impressione che gli altri siano 100 volte migliori di me in tutto. Non so mai cosa dire o fare, ho paura di fare la figura della scema.
Tendo anche ad addossarmi la colpa di tutto quello che accade, quando sono in compagnia non sono mai lucida, sbaglio cose semplicissime e mi demoralizzo.
Ho delle amiche con le quali mi confido, ma mai fino in fondo, ho serie difficoltà a comunicare i miei sentimenti e le mie vere opinioni anche con loro. In generale sono io quella che ascolta i problemi degli altri e non il contrario. Questo mi fa soffrire, perchè così potrei apparire coma una senza pensieri  che non ha niente di meglio da fare che ascoltare l’amica al telefono che si lamenta del suo nuovo ragazzo.
Eppure mi sforzo, un tempo di più, di essere più socievole. Mi sto rassegando.
Vorrei essere più sicura, positiva, decisa e aperta, invece vivo in una perenne insicurezza, frustrazione e solitudine.

Grazie.

 

Gentilissima,

La prima e più importante cosa da dire è che non si può cambiare il carattere come se fosse un vestito nuovo e dunque lei dovrebbe anzitutto imparare a stare bene con sé stessa. Non le piace uscire con gente superficiale? Bene, non esca, ma dopo cerchi di non colpevolizzarsi perché non l’ha fatto,o perché non è abbastanza socievole, o per altre ragioni. Ci sono persone che stanno bene con tutti, che non danno importanza a ciò che viene detto, ma al fatto di stare insieme, di divertirsi, di trascorrere del tempo in compagnia.  Non è chiaramente il suo caso: lei è una persona introversa, ovvero una persona che riflette molto su sé stessa: è attenta, osservatrice, pesa le parole, non affronta discorsi futili, non ride a sproposito, desidera legami profondi, piuttosto che rapporti superficiali. La soluzione è nel cercare di frequentare delle persone simili a lei, attraverso attività o hobbies che mettano in risalto le particolarità di questo tipo di carattere.
Se invece tutto questo non le piacesse, c’è un’altra possibilità: imporsi di diventare estroversa. Si tratta di imparare a recitare un ruolo, che col tempo le verrà sempre più naturale, ma nel quale, sia chiaro, lei non si sentirà mai veramente sé stessa. (Chi le dice che persone così socievoli e estroverse che lei tanto ammira, non abbiano già fatto questa scelta?).  Se è questa la strada che ritiene più utile percorrere (ed in alcuni casi può essere in effetti un’ottima soluzione), occorre cominciare a prendersi dei modelli di riferimento e copiare i loro atteggiamenti, per poi cercare di personalizzarli e adattarli, per quanto è possibile, alla propria personalità.
Cordialmente,

Dr. Walter La Gatta

www.clinicadellatimidezza.it
Immagine: Photographics

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta, psicoterapeuta sessuologo. Riceve a Ancona, Fabriano, Civitanova Marche Roma e fa Terapie online, via Skype.

Email w.lagatta@psicolinea.it
Sito web www.walterlagatta.it
Telefono 348 3314908

Si occupa principalmente di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it

Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Articoli Consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.