Autostima e relazione di coppia

autostima

Gli uomini subiscono un forte calo dell’autostima se la loro partner riesce nella vita meglio di loro: lo afferma un nuovo studio pubblicato online nella rivista online dell’APA Journal of Personality and Social Psychology.

L’autostima delle donne, al contrario, non viene influenzata dai successi o dai fallimenti dei loro partner, sempre secondo la ricerca citata nello studio, che ha esaminato 896 soggetti eterosessuali americani e olandesi in cinque esperimenti.

Un uomo può sentirsi minacciato se la sua partner ha maggiore successo di lui in qualcosa che stanno facendo insieme , come ad esempio una dieta , ” ha detto l’autrice principale dello studio , Kate Ratliff , psicologa della University of Florida. Questa ricerca tuttavia ha anche scoperto che gli uomini interpretano automaticamente il successo di una partner come un loro fallimento , anche quando non sono in concorrenza diretta.

In un esperimento, a 32 coppie è stato somministrato un “test di problem solving e di intelligenza sociale ” e poi è stato detto ad ogni membro della coppia che il/la loro partner aveva ottenuto un punteggio del 12% superiore o inferiore alla percentuale ottenuta da tutti gli altri partecipanti. Sapere che il proprio partner ha ottenuto un punteggio alto o basso nel test non sembra aver influenzato quello che i ricercatori definiscono l’ “autostima esplicita dei partecipanti”, cioè quello che essi hanno dichiarato in proposito.

I partecipanti però sono stati anche sottoposti ad un test per determinare come si sentivano inconsciamente sulla performance ottenuta dai loro partners  (ciò che i ricercatori hanno definito “autostima implicita”) . In questo test, un computer registrava quanto velocemente le persone associavano termini positivi e negativi con sé stessi . Ad esempio , i partecipanti con elevata autostima implicita vedevano la parola “io” su uno schermo di computer e la associavano con parole come “eccellente” o ” buono ” piuttosto che ” cattivo” o ” terribile “.

Gli uomini che ritenevano che la loro partner avesse avuto un punteggio superiore alla media hanno dimostrato di avere un punteggio significativamente più basso di “autostima implicita” rispetto agli uomini che credevano che la loro partner avesse avuto un punteggio inferiore alla media. (I partecipanti non hanno ricevuto informazioni circa le proprie prestazioni).

I risultati sono stati simili in altri due studi condotti nei Paesi Bassi. L’ Olanda vanta uno dei minori divari di genere nel lavoro, l’istruzione e nella politica, secondo il Gender Equality Index delle Nazioni Unite, ma nonostante questo, come fra gli uomini americani , gli uomini olandesi che hanno saputo del successo ottenuto dalle loro partners li ha fatti sentire peggio con sé stessi, rispetto agli uomini che pensavano ad un fallimento delle loro donne: questo vale per entrambi gli studi. Gli uomini avevano in effetti dichiarato di sentirsi bene, ma il test dell’autostima implicita aveva invece rivelato il contrario.

Nei due esperimenti finali, condotti online su 657 partecipanti americani, (284 dei quali erano uomini), è stato chiesto di pensare a un momento in cui il/la partner era riuscito/a o non riuscito/a in una prova. Ad esempio, alcuni partecipanti sono stati invitati a pensare al successo o al fallimento nei rapporti sociali del partner, come l’essere un affascinante ospite ad una festa , oppure ad un suo risultato eccellente sul piano intellettuale, così come ad un fallimento in qualcosa di similare. La stessa cosa dovevano fare riguardo a sé stessi. Confrontando i risultati , i ricercatori hanno scoperto che non importava se i successi o gli insuccessi fossero sul piano sociale, intellettuale o altro: gli uomini inconsciamente si sentivano peggio con sé stessi quando la loro partner era riuscita laddove essi avevano fallito. In particolare, l’autostima implicita degli uomini era precipitata quando essi avevano pensato a un momento in cui la loro partner era riuscita in qualcosa, mentre loro avevano fallito.

Le donne in questi esperimenti hanno riferito di aver maggiormente apprezzato la relazione, se il loro partner era riuscito in qualcosa in cui esse avevano fallito.

Fonte: Gender Differences in Implicit Self-Esteem Following a Romantic Partner’s Success or Failure,”Journal of Personality and Social Psychology”, 2013.

Ecco perché un uomo che ha già una scarsa autostima dovrebbe evitare di scegliersi una compagna verso la quale sente una certa rivalità…

Dr. Walter La Gatta

Immagine:
Free Digital Photos

Autore:

Dr. Walter La Gatta
Si occupa di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it


Riceve ad Ancona, a Fabriano e Terni. Possibili anche consulenze via Skype. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Leave a Comment