Eczema e psicologia

eczema

Dei ricercatori tedeschi hanno scoperto che c’è una relazione fra eczema e problemi emotivi e comportamentali infantili. Jochen Schmitt dell’Ospedale universitario di Dresda, insieme al Dr. Christian Apfelbacher dell’ Ospedale dell’Università di Heidelberg ed il Dr. Joachim Heinrich dell’Helmholtz Zentrum Munchen, hanno scoperto che i bambini che soffrono di eczema nei primi due anni di vita hanno maggiori probabilità dei loro coetanei di soffrire di problemi emotivi intorno ai loro dieci anni.

Continua

Terapia cognitivo comportamentale e ansia cronica

Terapia cognitivo comportamentale e ansia cronica

TERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE E ANSIA CRONICA Dr. Giuliana Proietti Psicoterapeuta Sessuologa Terapia dell’ansia Ancona – Fabriano – Civitanova Marche Tel. 347 0375949 Anche chi non ha familiarità con il mondo della psicologia, è probabile che abbia sentito parlare della terapia cognitivo comportamentale, un metodo terapeutico utilizzato in tutto il mondo soprattutto per curare i disturbi d’ansia, le fobie, gli attacchi di panico, la mancanza di autostima (e molto altro). Sebbene questo metodo terapeutico sia basato su principi abbastanza semplici, esso può dare risultati molto efficaci e duraturi, se messo in…

Continua

La terapia cognitivo-comportamentale e le aspettative del paziente

terapia cognitivo comportamentale

Quando un paziente decide di intraprendere un percorso di psicoterapia ha solo l’imbarazzo della scelta. Vi sono infatti almeno un centinaio di psicoterapie fra cui scegliere, a partire da quelle più tradizionali, fino ad alcune piuttosto stravaganti. Per quello che riguarda il trattamento dell’ansia, la scelta terapeutica più comunemente raccomandata è la terapia cognitivo comportamentale (in inglese abbreviata in CBT). In cosa consiste Tra tutte le terapie psicologiche disponibili, la CBT è generalmente considerata una delle terapie più efficaci per i problemi relativi all’ansia, alla timidezza, alle fobie sociali. È…

Continua

Ansia e timidezza sono diverse: come affrontarle per vivere meglio

ansia e timidezza

Tutte le persone timide devono affrontare dei sintomi come il rossore, le palpitazioni, i tremori, la voce tremante, quando si trovano al centro dell’attenzione degli altri: molti lo ritengono un enorme stress, un vero calvario, qualcosa che mina profondamente la qualità della vita. Eppure, tutti sono più o meno concordi nel dire che la timidezza non è una patologia:  come mai? Semplice: non è la timidezza in sé che crea le situazioni negative che abbiamo descritto, ma l’ansia e la vergogna ad essa associate. Infatti quando la timidezza si associa…

Continua