Fidanzatini molesti per le ragazze adolescenti

Fidanzatini molesti per le ragazze adolescenti

Fidanzatini molesti per le ragazze adolescenti

Terapie Online Dr. Giuliana ProiettiCosto della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Più di quattro studentesse su dieci in Gran Bretagna sono state costrette a fare sesso: questi i dati di una nuova ricerca condotta dall’Università di Bristol. Molte di queste ragazze, fra i 13 ed i 17 anni, hanno subito anche attacchi fisici, intimidazioni, abusi psicologici da parte dei loro “fidanzatini”.

Lo studio ha anche mostrato che un’alta percentuale di questi ragazzi adolescenti vedeva regolarmente filmati pornografici e uno su cinque aveva comportamenti molto aggressivi verso le donne.

La ricerca in Inghilterra è stata condotta fra il 2013 e il 2015 da un team di ricercatori delle università di Bristol e del Lancashire. Lo studio è stato condotto anche in Norvegia, Italia, Bulgaria e Cipro, oltre che in Inghilterra (studiati i casi di 4500 ragazzi).

A21

La Dr Christine Barter, che ha condotto la ricerca, ha detto che in Europa c’è un alto tasso di violenza nei confronti delle ragazze adolescenti, sia online che offline, anche se in molti Paesi il problema non viene ancora riconosciuto, lasciando così queste ragazze senza supporto o servizi appropriati.

E’ necessario che vi siano delle campagne di informazione per combattere contro questi comportamenti: questa ricerca mostra che il livello di abuso che riscontrano le ragazze è elevato e per questo è necessario che anche nelle scuole si parli di questi argomenti e vengano combattuti determinati stereotipi di genere. E’ importante introdurre l’educazione sessuale nelle scuole e insegnare a maschi e femmine le regole del rispetto reciproco.

Il più elevato livello di coercizione sessuale è stato registrato in Inghilterra: una ragazza su cinque (cioè il 22%), ha detto di avere subito violenza fisica e intimidazioni da parte del ragazzo con cui usciva, con schiaffi, pugni, tentativi di strangolamento. Nelle interviste condotte con 100 ragazze del campione è emerso che la pressione per fare sesso era così grande da essere considerata la norma, al punto che in alcuni casi la violenza sessuale non è stata riconosciuta.

Leggi anche:  I Social Media ci stanno cambiando la vita?

Quasi quattro ragazzi su 10 in Inghilterra (39%)  di età compresa fra 14 e 17 anni hanno ammesso di guardare regolarmente la pornografia e circa un quinto (18%) era d’accordo su frasi come questa: “E’ accettabile che un uomo picchi una donna se lei lo ha tradito” oppure “Le donne eccitano gli uomini e poi si lamentano per quello che succede loro”

 

Segui il nostro Canale YouTube Psicolinea


Costo della Terapia online: 70 euro, individuali e di coppia

Tra le ragazze che hanno subito questi trattamenti, quelle che avevano mandato una foto o un messaggio sexy (sexting) avevano il doppio delle possibilità di ricevere questi abusi.

Fra i Paesi esaminati, in Inghilterra il sexting è più diffuso che altrove: più di quattro ragazze su dieci (44%) e poco meno di un terzo dei maschi (32%) si sono scambiati foto sexy. Molte ragazze hanno affermato di aver inviato queste immagini, che poi sono state condivise anche con gli amici del loro ragazzo, su pressioni del partner.

Dr. Giuliana Proietti

 

Dr. Giuliana Proietti

Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

Fonte:
Large numbers of teenage girls experience sexual coercion in relationships, Health News

Immagine:
Pxhere

Clinica della Timidezza, online da 20 anni+Ci occupiamo di timidezza da 20+anni
Costo della Terapia online: 70 euro, individuale e di coppia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram