• Online dal 2002, Per fare della timidezza un punto di forza.

Le terapie assistite dal computer per chi soffre di attacchi di panico, lieve depressione e fobie sociali

service_en_ligneIn Gran Bretagna è stato approvato l’utilizzo di video-games per curare l’ansia. Anche oltre Manica tuttavia il mezzo lascia ancora perplessi molti terapeuti e non si crede che lo strumento possa completamente sostituire il terapeuta in carne ed ossa.

Il videogioco “FearFighter” ad esempio è stato concepito per curare gli attacchi di panico, la depressione lieve e le fobie, da parte di un gruppo di professionisti della salute mentale. Il gioco è sembrato efficace negli studi condotti su piccola scala, soprattutto perché il 90% delle persone coinvolte non avevano mai visto un terapeuta.

“Potrebbe essere utile per le persone che soffrono di agorafobia o fobia sociale, che altrimenti non avrebbero accesso ad alcun trattamento, perché non escono di casa” ha detto la Dr.ssa Karen Steinberg, psicologa clinica ed assistente di psichiatria presso la University of Connecticut. Tuttavia osserva che: “La ricerca mostra che l’alleanza terapeutica, cioè la relazione tra psicologo e paziente, è un ingrediente importante nella terapia, che spesso si aggiunge all’efficacia del trattamento stesso. Usare un videogame anziché un terapeuta significa far perdere di importanza a questa particolare relazione”

Anche un computer può porgere al paziente le domande che gli avrebbe posto il terapeuta, chiedendo dei suoi sintomi, da quanto durano ecc., ma l’espressione positiva e rassicurante del terapeuta nell’ascoltare le risposte del paziente, il computer, secondo la Steinberg, non può darla.

“FearFighter” si basa sui principi della psicoterapia cognitivo-comportamentale. Ai pazienti il computer chiede di indicare quali sono le situazioni in cui insorgono gli attacchi di panico e, come risposta, fornisce indicazioni su come fronteggiarli.

Anche in molti studi terapeutici si usano questi videogame : il paziente si siede in una sedia e poi incomincia ad interagire con la realtà virtuale, in vari scenari che possono generare fobie, come ad esempio un viaggio in aereo.

Il Dr. Alexander Obolosky della Northwestern University medical school sostiene che questi giochi possono essere utili per i casi meno gravi, ma se il paziente ha dei problemi più seri, se rischia ad esempio il suicidio, tentare con il videogame sarebbe una pericolosa perdita di tempo. Va comunque detto che per le persone che vivono lontano dal terapeuta o che per diverse ragioni non hanno la possibilità di frequentare lo studio di uno specialista il computer potrebbe essere comunque sempre meglio di niente.

La terapia assistita dal computer, in conclusione, può aiutare molte persone che soffrono di problemi di ansia, anche se, ovviamente, vanno fatti degli studi per comprendere se e quanto il computer è effettivamente efficace nel trattamento psicoterapeutico.

Fonte: The Hartford Courant

Links:
FearFighter
BBC
Department of Health

Dr. Giuliana Proietti
Clinica della Timidezza

Autore:

Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.

Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949 Ancona

Biografia completa della Dr. Giuliana Proietti: qui

Tweets di @gproietti

About Dr. Giuliana Proietti

● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni) ● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale) ● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali. Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949 Ancona Biografia completa della Dr. Giuliana Proietti: qui Tweets di @gproietti

Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *