Terapia per l’ansia sociale

terapia per l'ansia sociale

STAI CERCANDO UN TERAPEUTA PER PROBLEMI DI ANSIA SOCIALE? Prendi in considerazione il nostro Studio Ancona, Terni, Civitanova Marche Per appuntamenti: Dr. Giuliana Proietti 347 0375949 Dr. Walter La Gatta 348 3314908 Per curare l’ansia sociale occorre focalizzarsi principalmente sui pensieri e sulle credenze che anticipano l’ansia, e cioè sul modo di percepire le situazioni e di interpretarle. I comportamenti infatti saranno una reazione a queste condizioni anticipatorie dell’ansia. Il terapeuta deve aiutare il paziente a verbalizzare e analizzare le situazioni che gli creano maggiore disagio, cercando di sostituire pensieri…

Continua

Il disturbo di ansia sociale (o fobia sociale)

das disturbo d'ansia sociale

Introduzione al Disturbo di Ansia Sociale Il disturbo d’ansia sociale, chiamato anche “fobia sociale”, è un disturbo d’ansia che riguarda un disagio relativo all’interazione sociale; in particolare le persone che ne soffrono temono di apparire imbarazzate di fronte agli altri e di essere per questo giudicate negativamente (NIH, 2014). Il soggetto si mostra incapace o impossibilitato a controllare le proprie reazioni emotive in molte situazioni o prestazioni (ad esempio quando mangia o parla in pubblico, quando entra in una stanza dove ci sono già altre persone, quando deve conoscere nuove…

Continua

Conoscere il linguaggio del corpo e sentirsi più sicuri di sé

Linguaggio del corpo, body language

Cosa significa linguaggio del corpo? Come tutti sappiamo, gli esseri umani non si esprimono solo attraverso le parole, ma anche attraverso i gesti ed i simboli (vestiti, accessori, macchine, pettinature, ecc.). Negli ultimi decenni il linguaggio non verbale è stato oggetto di un crescente interesse, poiché rappresenta una visione dell’essere umano che per lungo tempo era stata trascurata: quella affettivo-emozionale. Per molti decenni infatti gli psicologi ed i ricercatori si erano dedicati soprattutto allo studio del linguaggio verbale, visto come unica modalità di comunicazione all’interno della nostra specie. (Cosnier e…

Continua

Paura di arrossire: curarla iniziando dal conoscerla

arrossire

Per molte persone arrossire può essere un’esperienza molto sgradevole, tanto temuta, al punto di diventare una paura ossessiva, una fobia: l’ereutofobia (o eritrofobia). Si tratta di un fenomeno molto comune che consiste nella modificazione della colorazione della pelle del viso, a causa della sua irrorazione sanguigna. E’ un sintomo involontario e incontrollabile, che non può essere riprodotto a comando (se non, forse, ripensando ad una sensazione particolarmente imbarazzante vissuta in passato, che produce ancora i suoi effetti nel semplice ricordo). Ciò che amplifica questa esperienza è la consapevolezza del rossore del…

Continua

Attacchi di panico: depersonalizzazione e derealizzazione

Derealizzazione e depersonalizzazione

SOFFRI DI ATTACCHI DI PANICO? SCEGLI IL NOSTRO STUDIO PROFESSIONALE PER RISOLVERE QUESTO PROBLEMA ANCONA – TERNI – CIVITANOVA MARCHE & Via Skype Gli attacchi di panico sono rappresentati da una crisi acuta e improvvisa di terrore, di durata limitata. Secondo i “Criteri per la diagnosi” del DSM-5 (2013), il manuale degli psichiatri americani, un attacco di panico si presenta come un momento preciso di intensa paura o disagio, durante il quale si avvertono quattro (o più) dei seguenti sintomi , che si sviluppano improvvisamente e raggiungono il picco in…

Continua

Timidezza e Ansia sociale: curarsi con la psicoterapia

timidezza

CERCHI UNO PSICOLOGO/ UNA PSICOLOGA PER PROBLEMI DI TIMIDEZZA? SIAMO A ANCONA, TERNI, CIVITANOVA MARCHE E OVUNQUE, VIA SKYPE   Quanto è diffusa la timidezza La timidezza è un problema ben noto alla maggior parte delle persone: infatti, è molto comune essere stati timidi nell’infanzia o nell’adolescenza, così come è comune essere timidi in alcune situazioni, anche se in altre si riesce tranquillamente a fare la parte del leone. Definizione di Timidezza La timidezza è una sensazione di disagio, tensione o ansia che ogni persona può sperimentare quando deve interagire…

Continua

Ipnosi e Autoipnosi

Ipnosi: a cosa serve? Può essere un utile strumento terapeutico, ad esempio per superare gli effetti della timidezza, di una fobia, di un dolore fisico,  così come problemi di insonnia, e molto altro. Negli ospedali, l’ipnosi clinica viene talvolta utilizzata per integrare l’anestesia locale quando è impossibile indurre nei pazienti una narcosi completa. Può essere utilizzata, ad esempio, per ridurre il dolore durante una medicazione,  oppure l’introduzione di un sondino, una puntura lombare, o altre procedure mediche più o meno dolorose, fra cui non va dimenticato, naturalmente, il parto. L’uso di…

Continua