Usare l’argilla per aiutare i soggetti difficili a socializzare

argilla

Alcuni ricercatori dell’Università di Nottingham stanno studiando se il modellare in gruppo l’argilla possa avere degli effetti terapeutici negli adolescenti che soffrono di ansia o depressione.

Il Dr Gary Winship, della University’s School of Education, che fa parte del progetto, ha detto: “Viste le caratteristiche di resistenza al freddo e la malleabilità dell’argilla, lavorare questo materiale potrebbe essere una terapia alternativa per trattare i giovani che soffrono di alcune vulnerabilità psicologiche“.

I potenziali terapeutici dell’argilla potrebbero essere dati dalla possibilità di sfogo catartico delle emozioni: sbattere, schiacciare, piegare, rompere…

Per questo progetto sono state stanziate 25.000 sterline e verranno coinvolti ragazzi con problemi psicosociali, che hanno avuto sfoghi di rabbia, ansia depressione e che spesso sono stati per questi  motivi esclusi dalla scuola.


I ricercatori ritengono che il programma di scultura in gruppo potrebbe offrire il vantaggio di migliorare la capacità dei ragazzi di parlare con altri giovani della loro età, riducendo il senso di isolamento che molti di loro avvertono.

Potrebbe essere usato anche per soggetti che soffrono di disturbi dello spettro autistico o del famigerato ADHD (deficit di attenzione e iperattività).

Fonte:

Nottingham University, AlphaGalileo Foundation, via Medical news today

Dr. Walter La Gatta

www.clinicadellatimidezza.it

Immagine:

Hepp, Flickr

Autore:

Dr. Walter La Gatta
Si occupa di:

. Psicoterapie individuali e di coppia
. Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)
. Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
. Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

E' responsabile del sito
www.clinicadellatimidezza.it


Riceve ad Ancona e Terni. Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta: qui

Biografia completa del Dr. Walter La Gatta: qui

Leave a Comment