Ipnosi e Autoipnosi

L’ipnosi può essere un utile strumento terapeutico, ad esempio per superare gli effetti della timidezza, di una fobia, di un dolore fisico,  così come problemi di insonnia, e molto altro. Negli ospedali, l’ipnosi clinica viene talvolta utilizzata per integrare l’anestesia locale quando è impossibile indurre nei pazienti una narcosi completa. Può…

Continua

Loïc Nottet è timido

timido

Loïc Nottet è un cantante belga, famoso per aver partecipato all’edizione del 2014 di The Voice Belgique e per aver rappresentato il Belgio all’Eurovision Song Contest 2015, che l’ha visto classificarsi in quarta posizione con 217 punti. Ha anche vinto la sesta edizione di Danse avec les stars, versione francese di…

Continua

Si impara per tutta la vita

imparare

L’apprendimento non riguarda l’età evolutiva, ma è qualcosa che ci accompagna per tutta la vita. Gran parte delle funzioni cerebrali si attivano a partire dalla primissima infanzia (attenzione, memoria, visione, udito, capacità motorie, ecc.) in modo da poter acquisire nuove conoscenze e competenze. L’apprendimento è un processo cognitivo dinamico che…

Continua

Quando Facebook lucra sui nostri stati emotivi

Facebook

Un documento segreto, in possesso del quotidiano The Australian, sembrerebbe dimostrare che il social network Facebook potrebbe aver abusato dei dati relativi a soggetti quattordicenni iscritti al social, particolarmente vulnerabili, con scarsa autostima, per vendere loro pubblicità mirata. Il social network viene accusato di aver rivelato ad almeno un inserzionista come contattare giovani…

Continua

Gli introversi possono avere altri modi per esprimersi

introversi

In molti paesi occidentali, l’estroversione, la socievolezza, la loquacità, e la capacità di convincere gli altri sono considerati requisiti per il successo e la felicità. In tali culture gli introversi sembrano non avere spazio, sembrano persone prive di mezzi per esprimersi. Questi “senza voce” sono persone che ingiustamente vengono sottovalutate, non apprezzate, non riconosciute.…

Continua

Irrfan Khan era timido

Irrfan Khan  è un attore indiano. Ne parliamo perché da bambino era molto timido. Da studente, Irrfan Khan era così timido che, dice oggi l’attore di se stesso bambino, nessuno sapeva che esistesse. L’attore veniva spesso rimproverato dagli insegnanti per il suo tono di voce troppo basso, che non veniva correttamente udito in classe. Quando…

Continua